RALLY NAZIONALI

ADRIA RALLY SHOW 2021: LAVORI IN CORSO

Ci sarà tempo sino a mercoledì 3 febbraio, per iscriversi all’evento, che ha già registrato un forte interesse, per andare a correre sui 70 chilometri di Prove Speciali in un circuito in ampia parte rinnovato e che in questi giorni è chiuso per i lavori di rifacimento del manto stradale.


La gara si disputerà, secondo le prescrizioni sanitarie vigenti, “a porte chiuse”, ma saranno previste un’importante diretta televisiva e diretta streaming social.

Scorrono velocemente, i giorni che separano dal primo via stagionale dei rallies italiani, programmato con ADRIA RALLY SHOW, in programma dal 12 al 14 febbraio, andando a riproporre l’esaltante ed adrenalinico mix di spettacolo che soltanto i rallisti “prestati” all’autodromo possono dare.

Intanto, si evidenzia che le iscrizioni sono aperte sino a mercoledì 3 febbraio e si sottolinea pure che stanno arrivando adesioni di rilievo, certamente mèmori dell’edizione dell’anno passato, che ebbe a soddisfare anche i “palati fini” dei rallisti, ben accolti nelle strutture dell’autodromo in provincia di Rovigo, la giusta location per ospitare i più disparati eventi, non solo di motorsport. Tra coloro che hanno aderito alla chiamata vi sono Piero Longhi (Renault Clio S1600), Fabrizio Fontana (Ford Fiesta WRC Plus), Giacomo Ogliari (Citroen C3 R5), Andrea Casarotto (Renault Clio S1600), Paolo Benvenuti (Skoda Fabia R5), il reggiano Roberto Vellani (Skoda Fabia R5), il bresciano Luca Tosini (Skoda Fabia R5), Ermanno Dionisio (Citroen DS3), e diversi altri che andranno ad infiammare il circuito.

LAVORI IN CORSO: PARTITI I LAVORI DI POSA DEL MANTO STRADALE


E’ proprio il caso di dirlo: l’autodromo in questi giorni è chiuso per “lavori in corso”. Difatti, si sta procedendo al rifacimento di ampia parte del manto della pista, in modo tale da presentarla come un vero e proprio regalo ai rallisti, che avranno il compito quindi di inaugurare la nuova versione dell’impianto reso ancora più tecnico ed affascinante. Proprio il lavoro sul tracciato farà si che il layout delle prove speciali previste sia completamente rivoluzionato rispetto al passato. I disegni delle varie “piesse” sono già fruibili da tempo nel sito web dell’evento: https://www.adriarallyshow.it/planimetrie, ovviamente da poter scaricare in formato PDF.

L’evento si svolgerà “a porte chiuse”, nel rispetto delle indicazioni normative in vigore in materia di contenimento della diffusione del virus SARS-Cov2. Pertanto, si invitano appassionati ed interessati ad astenersi dal recarsi al circuito, il cui accesso sarà consentito esclusivamente agli addetti ai lavori nelle misure e nei criteri espressi dal protocollo sanitario federale vigente.

PREVISTE LE DIRETTE TELEVISIVA E SOCIAL

Non saranno comunque disattese le aspettative degli appassionati di motorsport, in quanto l’organizzazione dell’evento ha previsto una diretta televisiva in grande stile, come per l’edizione 2020.

Sarà attivata parallelamente alla diretta televisiva anche una diretta streaming sui canali social. Un grande impegno di comunicazione ed un lavoro imponente come venne ideato nella passata edizione, i cui dettagli saranno rivelati a breve.


SETTANTA CHILOMETRI DI PROVE SPECIALI

Sul piano tecnico, i concorrenti che accetteranno la sfida di Adria si troveranno di fronte ad un circuito in ampia parte rinnovato, quindi le “piesse” che verranno ricavate saranno diverse dal passato, con ben 70 chilometri di distanza competitiva in due giorni di sfide, al sabato ed alla domenica.  Le novità proposte nel tracciato dell’Adria International Raceway saranno saggiate per la prima volta proprio dai rallisti in gara.

IL PROGRAMMA DI GARA

Balza all’occhio, scorrendo il programma e la tabella tempi e distanze, che si avvierà a correre, venerdì 12 febbraio, dalle 20,01, l’orario in cui sventolerà la bandiera di partenza e subito sarà “battaglia” con la “Qualifyng stage” di quasi cinque chilometri, dove i concorrenti saranno subito impegnati in sfide accese con il fascino della “notturna”.

Si riprenderà poi l’indomani, sabato 13 febbraio con la prima tappa dalle 10,00 alle 17,00 e domenica 14 la giornata finale, dalle 10,00 alle 13,36, con l’ultima sfida nel tracciato karting che sarà disputato in senso inverso di partenza, dal concorrente con il numero più alto al più basso, questo per incentivare lo spettacolo e l’attesa per conoscere poi il vincitore assoluto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker