Home » Rally » ADRIA RALLY SHOW, MANCIN RISPOLVERA LA SAXO

ADRIA RALLY SHOW, MANCIN RISPOLVERA LA SAXO

La prima edizione dell’evento polesano vedrà il vincitore del TIVM 2019, zona nord, tornare alla guida della pluridecorata piccola di casa Citroen.

Sarà una prima edizione di Adria Rally Show ricca di novità per Michele Mancin, recentemente premiato a Monza per il secondo sigillo consecutivo sul Trofeo Italiano Velocità Montagna, il quale non ha saputo resistere al richiamo della gara di casa.

Da sempre sostenitore delle iniziative motoristiche locali il pilota di Rivà, anche in questa occasione, ha risposto alla chiamata e, con il numero trentacinque sulle fiancate, è pronto a rispolverare la pluridecorata Citroen Saxo gruppo A, vettura che lo ha condotto alla doppietta nel Campionato Italiano Velocità Montagna, nel 2012 e 2013, ed al successo nel TIVM 2018.

“Sono passati ben sedici mesi da quanto ho tolto le mani dalla Citroen Saxo” – racconta Mancin – “quando, nell’Ottobre del 2018, avevamo ottenuto la vittoria nel Trofeo Italiano Velocità Montagna, nella nostra categoria. Da allora era rimasta smontata, per un lungo ed accurato rialzo, ma l’arrivo inatteso dell’Adria Rally Show è stato il giusto spunto per dare una scossa ai lavori. Non posso nascondere che sarà un ritorno molto emotivo, ho tanta voglia di riprenderla in mano e di tornare a guidarla. Alla gara di casa non si poteva mancare ed eccoci qua, pronti.”

Un debutto stagionale, dal sapore rallystico, che vedrà il polesano condividere l’abitacolo della trazione anteriore transalpina con l’esperto Fabio Andrian e che porterà un cambio di casacca.

Dopo tanti anni di collaborazione, conditi da numerosi successi, Mancin abbandonerà la scuderia Mach 3 Sport per approdare, in provincia di Padova, alla Gaetani Racing, la stessa che gli ha permesso di centrare il titolo 2019 sulla Ferrari 458 Evo nella classe GT Cup.

“Non posso negare che mi dispiace lasciare Mach 3 Sport” – aggiunge Mancin – “con la quale abbiamo condiviso numerosi titoli e vittorie ma le sfide che ci attendono per il futuro sono diverse e molto ambiziose. Ringrazio quindi l’amico Luca Gaetani, patron di Gaetani Racing, che, oltre ad avermi fornito la Ferrari 458 Evo lo scorso anno, mi ha aperto le porte della propria scuderia. Sarà un onore correre per loro e ci auguriamo che questa nuova collaborazione possa portare agli stessi, se non migliori, frutti maturati con Mach 3 Sport.”

Adria Rally Show, per l’edizione 2020, si presenterà ai concorrenti su due frazioni.

Si apriranno le danze Sabato 15 Febbraio, due le speciali in programma in senso orario: “Adria International Raceway 1” (12,15 km) ed “Adria International Raceway Night Edition” (12,15 km).

Alla Domenica seguente due tornate, in senso antiorario, sulla “Adria International Raceway 3” (14,12 km) e sulla “Adria International Raceway 4” (14,12 km), prima di darsi battaglia nella sfida diretta, nel solo kartodromo, con la “Adria Karting Raceway” (3,87 km).

“Questa tipologia di gara mi piace molto” – conclude Mancin – “e mi piace definirla un rally gentile e delicato. Si avvicina molto al mio ambiente naturale, quello della velocità in salita.”

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

IL GRECO PAPADIMITRIOU SI AGGIUDICA L’11° RALLY DELLA VAL D’ORCIA SU SKODA FABIA R5 – SIPSZ-BREGOLI SU LANCIA STRATOS SI AGGIUDICA IL RALLY STORICO

RALLY DELLA VAL D’ORCIA A LIVELLO INTERNAZIONALE CON VITTORIA DEL GRECO PAPADIMITRIOU IN COPPIA CON ...