Home » Salita » AEFFE: Denis Esposito svela la sua nuova creatura

AEFFE: Denis Esposito svela la sua nuova creatura

Denis Esposito è stato uno dei piloti che, quest’anno, hanno deciso di unirsi alla scuderia AEFFE SPORT a inizio stagione; il forte pilota di Coazze, però, in questo 2011 non ha mai disputato una gara in quanto impegnato in un nuovo progetto.
Con la fantasia e l’intraprendenza che lo contraddistinguono, Denis Esposito ha creato una nuova vettura, una Renault Twingo motorizzata Kawasaki, che lunedì 14 novembre ha mosso i suoi primi passi sulla pista della Barauda a Moncalieri, al cui evento non ha voluto mancare il presidente della AEFFE SPORT Antonio Ferrigno.
“E’ stata una vera e propria sfida”, dice Denis Esposito, “Ho visto la scocca di una vecchia Twingo e l’ho acquistata pensando che non sarebbe stato niente male provare a fare un nuovo prototipo. Subito dopo averla presa ho iniziato a cercare un motore, alla fine ho deciso per un Kawasaki da 1200c.c.; a questo punto è partita l’avventura per trasformare quella vecchia Twingo in una vettura da slalom e, dopo tanto lavoro, la proverò per la prima volta su questa pista.”.
Dopo aver effettuato tutti i controlli, Denis Esposito con grande emozione ha acceso il motore della nuova vettura che, senza esitazione, ha iniziato subito a ruggire; quando il motore ha raggiunto le temperature ottimali, il pilota ha inserito la marcia ed è sceso in pista.


Qualche giro di riscaldamento ad andatura ridotta, poi, dopo aver effettuato ancora qualche controllo, si è ridiscesi in pista: il motore ha iniziato a squarciare con il suo ruggito il silenzio che circondava la pista; Denis Esposito ha così continuato il test cercando di portare al limite la nuova vettura, cercandone di capire il comportamento e dove intervenire per migliorarne ancora le prestazioni che a tutti sono sembrate già di ottimo livello.
“Sono molto soddisfatto”, commenta a fine test Denis Esposito, “è andato tutto bene, non ho avuto nessun problema. C’è ancora da effettuare qualche regolazione, ma poi saranno le gare della prossima stagione a dire se e dove dovremo ancora intervenire per migliorare questa Twingo.”.
“Se oggi sono riuscito ad essere qui”, conclude il pilota ”è anche merito della preziosa collaborazione degli uomini dalla carrozzeria “G CAR”, che voglio ringraziare perchè hanno avuto grande pazienza e mi hanno dato tutta la loro disponibilità nell’apportare le modifiche necessarie alla vettura.”.
Il presidente della scuderia AEFFE SPORT ha assistito orgoglioso e con grande interesse a tutto lo svolgimento del test: “Oggi ho voluto essere personalmente qui per assistere a questo evento e per fare i complimenti a Denis, che è un ragazzo con tanta passione e capacità. Sono sicuro che nel 2012, con questa bellissima vettura, darà un grosso contributo alla nostra scuderia per fare un ulteriore salto di qualità. Aspetto con trepidazione il via della prossima stagione”.

Cristina Olivero

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...