Home » Salita » CIVM » Aky Lombardi con la Osella PA21 JrB 1000 primo delle ProtoBike in gara 1 e poi si difende in gara 2 sotto la pioggia

Aky Lombardi con la Osella PA21 JrB 1000 primo delle ProtoBike in gara 1 e poi si difende in gara 2 sotto la pioggia

Debutto impegnativo per i piloti impegnati in Calabria alla prima del Campionato Italiano Velocità Montagna, la pioggia ad intermittenza ha reso duro il lavoro delle squadre per settare i mezzi nel migliore dei modi. Il Team Puglia è giunto alla gara di esordio con pochissimi chilometri di prova per la nuova “osellina” e quindi la pioggia ha rallentato non poco il lavoro di sviluppo.

La prima salita di prova del sabato con la strada leggermente umida ha dato conferme sul potenziale del Bmw by LRM, come pure del sistema di cambiata Fastronik, poi la pioggia ha nuovamente bagnato il percorso e nella seconda salita di prova Lombardi danneggiava leggermente la vettura in una escursione. Si lavora sodo per ripristinare la PA21 JrB che è prontissima ad affrontare gara 1. Domenica mattina funestata dalla copiosa pioggia che però lascia uno spiraglio in tarda mattinata tanto da permettere la gara con gomme da asciutto almeno a chi parte in coda. Pur affrontando la gara con accortezza Lombardi ottiene un ottimo quinto assoluto con vittoria di classe e soprattutto vittoria assoluta fra le ProtoBike.

Ovviamente c’è tanto da fare per raggiungere il feeling ideale fra erogazione potenza e giusto assetto, ma è una buona partenza. Poi il meteo guasta la festa e si parte in gara 2 con un nuovo copioso scroscio che rende tutto più complicato. Dopo pochi metri di gara Lombardi si rende conto di non avere la vettura al top per gestire il “bagnato” e quindi affronta il percorso col solo scopo di tagliare il traguardo indenne. Sarà in ogni caso primo di classe ma nell’assoluta ProtoBike ci sono tre 1600 davanti e quindi chiude quarto. Fra due settimane si riprendono le ostilità a Sarnano nelle Marche, sperando di avere un meteo più clemente ed assolato. La squadra si impegnerà, come al solito, al massimo per affrontare la seconda prova del CIVM e portare avanti lo sviluppo della nuova vettura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

KRONORACING ALLA NISSENA A CACCIA DI PREMI

Si correrà domenica 22 settembre la 65ª edizione della Coppa Nissena valevole per il campionato ...