CIVM

Aky Lombardi e la Osella PA21 4C Turbo Lrm pronti per il debutto stagionale in Sardegna

Mancano pochi giorni ormai all’avvio del Campionato Italiano Velocità Montagna 2023.

Si comincia dalla Alghero Scala Piccada, classica sarda che accoglie la carovana del CIVM per una nuova stagione ricca di novità e dubbi sulle prestazioni delle vetture aggiornate secondo un regolamento che la federazione sembra ancora non in grado di verificare.

La squadra del Team Puglia è l’ormai solita e collaudata unione di forze dove i fratelli Petriglieri (LRM motors) curano il 4 cilindri turbo di classe E2SC, Carmine e Pasquale Napoletano (NP racing) gestiscono la nuova Osella sui campi di gara e nei “rialzi”, ed infine Achille Lombardi ha il piacevole compito di pilotarla. La novità è dunque la Osella PA21 4C Turbo, ultima nata in casa Osella e che prende il testimone della gloriosa PA2000 aspirata che tante gare e titoli ha vinto negli scorsi anni. Un nuovo telaio a guida centrale, con una diversa aerodinamica soprattutto nella parte posteriore che a giudicare dai pochi giri effettuati in pista donano alla nuova “barchetta” un notevole carico che si traduce in maggiore tenuta nelle curve veloci. Il propulsore messo a punto dalla LRM offre una notevole potenza, addomesticata da un notevole lavoro di affinamento dell’elettronica.

Per l’esperto Aky Lombardi sarà una nuova missione certamente non semplice, ma gara dopo gara si cercherà di capire il reale potenziale della vettura per poi esprimersi ai livelli che abbiamo già visto dalla Osella CN, alla PA21JrB fino alla PA2000!

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio