TROFEO DEL LEVANTE

Al Levante Circuit protagonisti i trionfi del Trofeo MX

Brillanti vittorie hanno caratterizzato il week end all’Autodromo barese. Dopo il boom di iscritti tra pistard e scalatori esperti, l’impianto gestito da Safe & Emotion consegna coppe e montepremi sorprendenti a Domenico Cuomo 1° classificato in griglia, Giovanni Giuliano vincitore assoluto delle gare challenge e a tutti gli altri driver sul podio.


Si è concluso l’intenso week end del Levante Circuit. Dal 31 ottobre all’1 novembre si sono dati appuntamento presso l’Autodromo barese di Binetto oltre 130 driver dal profilo di successo e suddivisi nelle varie categorie in gara per il Trofeo del Levante MX. Un fine settimana che ha visto diversi nomi di spicco nella gara Challenge, ma anche nelle partenze in griglia, partecipare alla competizione tenutasi nell’impianto gestito da Safe & Emotion. Una presenza eccezionale in pista, lunedì 1 novembre, è stata quella dell’attore e pilota Ettore Bassi, testimonial dei messaggi sulla sicurezza e il rispetto delle regole, promossi anche dalla società coordinata da Ivan Pezzola e che gestiste la pista barese.

Tra i vincitori premiati al Levante Circuit il campano Domenico Cuomo che su Fiat 500 ha raggiunto il primo posto in classifica assoluta nelle partenze in griglia, oltre al successo del Trofeo, conquistando un premio di 1000 euro, dopo l’uno a uno nelle due gare con l’aggressivo Ivan Lizzio, tra i due un appassionante duello. Ha trionfato in classifica assoluta delle gare Challenge Giovanni Giuliano che, al volante della Peugeot 206 Rally, si classifica primo assoluto nelle gare Challenge guadagnando un premio di 800 euro. Migliore della giornata nelle partenze singole, il migliore è stato Antonio Ilardo su Osella PA 20, dove tra le auto coperte ha svettato l’esperto scalatore teramano sullll’estrema Alfa 4C MG 01 Furore con motore Judd da 4000 cc., autore del 6° tempo.

Tra gli altri grandi nomi premiati nelle gare del Trofeo del Levante MX a Binetto, Sabatino Di Mare, il salernitano protagonista sulla Cupra Leon già nell’italiano TCR, che si aggiudica il primo posto nella gara in griglia Turismo oltre 1600-E2SH, seguito al secondo posto dall’esperto driver di Martina Franca, Vito Tagliente che su Peugeot 308 TCR già usata con successo in salita nel gruppo Racing Start Plus Cup. Per le Turismo fino a 1600 il vincitore è stato, invece, Vito Gambardella su Peugeot 106. Lorenzo Mansueto su VW Lupo Cup è il primo nella categoria NANKANG LUPO CUP. Tra i piloti che si sono distinti per le brillanti prestazioni anche Danny Zarzo su Fiat 500, l’esperto driver veneto, testando le sue spiccate capacità, si è messo alla prova anche con le piccole scattanti di casa Fiat. Ottima la prestazione anche dell’eccellente pilota delle salite Oronzo Montanaro su Fiat 500 e di Giacomo Liuzzi, al volante della Renualt Clio, per la gara Challenge. Nel monomarca animato dalla Ford Ka MPM Ottimo come sempre l’esperto e veloce Fasanese Francesco Savoia. Giuseppe Agosto ha svettato nella categoria pre agonistica sulla Ferrari 488.

Un fine settimana ricco di adrenalina, arricchito nuovamente dalla presenza del pubblico in tribuna. Un’organizzazione impeccabile diretta dal Safe & Emotion che ha permesso di vivere in maniera emozionante, ma sempre nel rispetto delle norme sanitarie, le competizioni al Trofeo Levante MX.


Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker