Home » Salita » AL MOTOR SPORT EXPOTECH PREMIATI I CAMPIONI DELLA MONTAGNA 2011
AL MOTOR SPORT EXPOTECH PREMIATI I CAMPIONI DELLA MONTAGNA 2011

AL MOTOR SPORT EXPOTECH PREMIATI I CAMPIONI DELLA MONTAGNA 2011

Alla Fiera di Modena consegnati i prestigiosi premi ai vincitori dei titoli del C.I.V.M., del FIA International Hill Climb Challenge, European Hill Climb Cup e del T.I.V.M. Questa sera i tricolori attesi alla Premiazione CSAI.


03/02/2012 – Modena 2 febbraio 2012. La premiazione dei Campioni della Montagna 2011, organizzata dalla Sottocommissione Velocità in Salita della CSAI, ha costituito il momento centrale della prima giornata del Motor Sport Expo Tech presso la Fiera di Modena, Salone dedicato ai mezzi e materiali ad alte prestazioni, del quale la Commissione Sportiva Automobilistica Italiana è partner ufficiale.
Alla presenza del Presidente CSAI Angelo Sticchi Damiani, del Segretario generale Marco Ferrari, del Presidente della Hill Climb Commission FIA Paul Gutjar e del coordinatore FIA International Hill Climb Challenge and FIA European CUP Jan Mienkisnsky. I due dirigenti FIA hanno premiato i vincitori delle due ambite serie continentali.
A fare gli onori di casa per i campioni italiani è stato Giorgio Croce Presidente della Sottocommissione velocità in salita, presente al completo.

Il Fiorentino Simone Faggioli pilota dell´Osella FA 30 Zytek è Campione Italiano Velocità Montagna 2011, con emozione ha ricevuto dal Presidente CSAI il riconoscimento per il suo settimo Titolo Tricolore che si aggiunge alle quattro corone di Campione Europeo. Il pilota Osella portacolori della Best Lap per il secondo anno consecutivo ha vinto il tricolore e l´Europeo, bis di successi che nel 2010 lo portò ala vittoria del Volante d´Oro CSAI.
Appalusi per i Campioni Italiani di gruppo: lo stesso Faggioli per l´ E2M; il sassarese Omar Magliona (Osella) CN; l´anconetano Leonardo Isolani (Ferrari) GT; il bolognese Fulvio Giuliani (Lancia) E1 Italia; il bolzanino Rudi Bicciato (Mitsubishi) gruppo A; il trevigiano Lino Vardanega (Mitsubishi) l´N; il perugino Paolo Mancini (Renault) Racing Start. Il Trofeo Under 25 lo ha ritirato con merito il 21enne ragusano Samuele Cassibba, che dopo i successi ottenuto al volante della Tatuus F. Master con la quale si è classificato al 2° posto in gruppo E2/M, guarda già fiducioso al 2012. Il trentino Christian Merli (Picchio), maggior contendente al titolo assoluto, ha ritirato il Trofeo di gruppo E2/B. I Campioni Italiani Velocità Montagna, sono attesi questa sera alla Premiazione dei Campioni CSAI 2011, la prestigiosa cerimonia, dedicata ai vincitori dei titoli tricolori ed ai piloti di casa nostra che si sono particolarmente distinti in ambito internazionale, che si terrà a partire dalle 19.30 sempre presso il quartiere fieristico modenese.

Con i campioni del C.I.V.M., sono stati festeggiati i vincitori di Trofei e Coppe del tricolore e del Trofeo Italiano Velocità Montagna. I vincitori di gruppo del T.I.V.M. Nord sono stati: l´inossidabile bergamasco Mario Tacchini (Fiat Punto) per il Racing Start; al friulano Michele Buiatti (Honda Civic) l´N, già protagonista del C.I.V.M. di classe N 2000; Altro sempre verde il veneto Michele Ghirardo (Honda Civic) il gruppo A; il toscano Franco Perini (Alfa Romeo 155) l´E1; in CN successo dell´emiliano Franco Manzoni (Osella); gruppo E2/B al veneto Renzo Meneghetti (Lucchini); gruppo E2/M per il tenace toscano Franco Cinelli (Lola). Per il girone sud i gruppi sono andati: al cosentino Giuseppe Ruffolo (Honda Civic) il Racing Start; altro cosentino il vincitore di gruppo N Luigi Malizia (Honda Civic); cosentino anche Roberto Spadafora (Peugeot), vincitore del gruppo A; di Villapiana in provincia di Cosenza Giuseppe Aragona (Peugeot) che ha vinto l´E1; catanese Serafino La Delfa (Porsche) primo in gruppo GT; di Ragusa Giampaolo Fazzino (Osella) primo di CN; catanese anche il vincitore di E2/B Domenico Cubeda (Radical); di Reggio Calabria Carmelo Scaramozzino (Lola) che ha vinto l´E2/M.

I colori italiani hanno brillato anche nelle serie FIA, con cinque piloti su dodici premiati. Al primo posto nell´ International Hill Climb Challenge per la Region 1 si è piazzato il tricolore altoatesino Rudi Bicciato (Mitsubishi), il ceco Milan Svoboda (Lola) per la Region 2. Secondo posto in Region 1 per il trentino Christian Merli (Picchio). Successo italiano per un altro campione C.I.V.M., il bolognese Fulvio Giuliani (Lancia) per la European Hill Climb Cup, Region 1, mentre la Region 2 è andata al ceco Dan Michl (Opel). Secondo posto nella Region 1 per Franco Perini (Alfa 155 V6) e terzo per il teramano Roberto Di Giuseppe (Alfa 155 GTA).
Alla festa delle cronoscalate hanno fatto da cornice gli incontri della Sottocommissione Velocità in Salita della CSAI, della commissione della FIA ed i dibattiti con organizzatori ed addetti ai lavori.
Adesso riflettori puntati sulle novità e le sorprese che riserva la stagione 2012 che inizierà il 15 aprile prossimo.


x

Check Also

Mercoledì 2 dicembre i calendari Velocità Montagna

Mercoledì 2 dicembre i calendari Velocità Montagna

Alla presenza della Commissione Salita verranno definite le date della prossima stagione in video conferenza, ...