Home » Rally » CIR » AL RALLY ADRIATICO SI ACCENDE LO SPETTACOLO

AL RALLY ADRIATICO SI ACCENDE LO SPETTACOLO

Dopo l’estate, il classico appuntamento sugli sterrati marchigiani e con Cingoli ancora “capitale” della terra italiana, la gara proporrà una prova speciale spettacolo ricavata nel crossdromo “Tittoni” già teatro di duelli rallistici da alcuni anni. Sedici, in totale, le Prove Speciali, in due giorni di sfide.

Dove c’è terra, c’è PRS GROUP, da anni questo è l’assunto quando in Italia si parla di rallies su strade bianche. Anche quest’anno l’organizzazione di eventi motoristici che fa capo ad Oriano Agostini, sarà impegnata nel Campionato Italiano Rally ed ha già definito in molti suoi dettagli il 25° Rally Adriatico, previsto a Cingoli (Macerata) per il 21/22 settembre, seconda delle due gare “sterrate” tra le otto che compongono la massima serie tricolore di rally.

PRS GROUP torna quindi in sinergia con il Comune di Cingoli riproponendo la gara, una tra quelle su sterrato delle più conosciute ed apprezzate in ambito nazionale, nel “balcone delle Marche”  la quale avrà un nuovo format, dove sarà inserita una prova spettacolo, trasmessa in differita Rai.

La location della “piesse” spettacolo sarà il crossdromo “Tittoni” di Cingoli, uno dei templi mondiali delle due ruote artigliate, il cui impianto è stato utilizzato già diverse volte ad uso e consumo dei rallisti, con evidente soddisfazione da parte di chi ha corse. E’ stata definita una lunghezza, per la prova, di 1,300 chilometri, da ripetere due volte, per un totale quindi di 2,600 di pura adrenalina e spettacolo, complice anche il fatto che i concorrenti, secondo il nuovo format previsto, partiranno a coppie.

La prova spettacolo che, come nel 2017, sarà di nuovo intitolata ad Andrea Dini, il giovane motocrossista di Macerata Feltria deceduto a soli 16 anni il 30 marzo dello scorso anno in seguito alle gravi conseguenze di un incidente in gara, è prevista per venerdì 21 settembre (dalle ore 14,40), aprirà la contesa del Rally Adriatico e dopo di essa i concorrenti ne disputeranno altre sei, mentre l’indomani, sabato 22 ce ne sono in programma altre nove. Saranno 123, i chilometri di distanza competitiva distribuiti perciò in un totale di 16 Prove Speciali, mentre il totale del tracciato ne misura 515. Il percorso sarà ricavato dalla tradizione, con l’aggiunta di alcune modifiche.

PROGRAMMA DI GARA

Martedì 21 Agosto                    Apertura iscrizioni

Mercoledì 12 Settembre           Chiusura iscrizioni

Mercoledì 19 Settembre           Distribuzione Road-Book

Giovedì 20 Settembre              08,30/12,30 – 14,00/18,00 Ricognizioni autorizzate (3 passaggi totali)

                                                    18,30/22,30 Verifiche Sportive presso Jesi 1 – Parco Assistenza 

                                                    19,00/23,00  Verifiche Tecniche presso Jesi 1 – Parco Assistenza

Venerdì 21 Settembre              08,00/10,00   Shakedown Gruppo A          10,01/12,00 Shakedown Gruppo B

                                                  14,31      Cerimonia di Partenza

                                                  14,40      Prova Spettacolo “Città di Cingoli”

                                                  23,20      Ingresso Riordino Notturno – Cingoli

Sabato 22 Settembre               08,01      Uscita Riordino Notturno – Cingoli

                                                  18,40      Arrivo – Cingoli

La scorsa edizione della gara venne vinta da Scandola/D’Amore (Skoda Fabia R5).

FOTO: SCANDOLA/D’AMORE DURANTE IL LORO VITTORIOSO RALLY ADRIATICO (foto M. Bettiol)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

RALLY ADRIATICO: Simone Campedelli è il migliore nella prova spettacolo

Il driver romagnolo affiancato da Tania Canton sulla Ford Fiesta R5 si aggiudica il primo ...