F. CHALLENGE

AL “TERRE JONICHE” E’ RECORD DI ISCRITTI PER L’ULTIMA SFIDA TRICOLORE FORMULA CHALLENGE

Domani, 13 dicembre, ad Ugento, in Puglia, si decidono i titoli 2020, con un finale che potrebbe regalare qualche sorpresa 


12 dicembre 2020 – Sarà proclamato domani, sul circuito Pista Salentina di Ugento, in Puglia, il campione italiano Formula Challenge ACI Sport 2020: l’ultima sfida per l’assegnazione dei titoli tricolori della disciplina, il 4° “Terre Joniche”, organizzato dalla scuderia Salento Motor Sport,si giocherà fino all’ultimo decimo perché la classifica è ancora aperta.

Lo preannunciano anche i numeri: con 58 piloti iscritti alla corsa, si registra il record di partecipanti ed un interesse crescente, e si aspettano alcune soprese. E’ atteso lo scontro diretto tra i campani Antonino Fattorusso, portacolori della Tirreno Motor Sport ed attuale leader della classifica, su Peugeot 106 1.6 gruppo N, e, Pietro Giordano, presidente della Tramonti Corse, in corsa sulla bicilindrica Fiat 500. Interessante si immagina il duello per la conquista del titolo femminile, conteso tra la frosinate Jessica Scarafone, al volante di una Citroen Ax E1, e la 16enne campana Giulia Candido, con un possibile exploit della giovane salentina Sara Carra (Casarano Rally Team),su Renault R5GT Turbo di gruppo N, in lizza anche per l’Under 23, guidata al momento da Domenico Murino, assente però in questa finale. In merito ai pronostici sulla vittoria della gara, valida anche per il 17° Campionato Interregionale Campania, Puglia e Basilicata, organizzato da Basilicata Motorsport, l’attenzione è puntata sulla Radical Prosport condotta dal 20enne di Casarano Matteo Carra (Casarano Rally team), al suo esordio su prototipo, e sul Formula 3 del driver di Policoro Antonio Lavieri. Sarà da seguire la sfida tutta tarantina, nelle VST, tra Vito Ciracì – fresco di vittoria della penultima di Italiano a Torricella- ,su Kart Cross Yacar 600, e Vito Sgobio, su Greco motorizzata Suzuki. Promettono adrenalina i locali Paolo Garzia (Casarano Rally team), a bordo di una Citroen Saxo Vts N, e Daniele Cataldo (Motorsport Scorrano) sulla sua inedita Fiat 126 Plus E2 SH. Sarà una bella contesa – con una bella manciata di punti tricolori in palio – nelle categorie più numerose: la Racing Start annovera 19 concorrenti, seguono il gruppo N con 14 piloti al via, la E1 e le bicilindriche, con 6.

Il programma della competizione, che si svolge nel rigoroso rispetto del protocollo sportivo nazionale di prevenzione al Covid-19, a porte chiuse e trasmesso in diretta streaming, sotto la direzione del lucano Carmine Capezzera, entra nel vivo domani con le manches di gara, dalle ore 9 alle 16, seguite dalla premiazione finale.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker