RALLY

AL TROFEO MAREMMA IL PRIMO “ASSOLUTO” DI ANDREA VOLPI: DOMINATA LA SCENA DELLA GARA “NAZIONALE”

Un dominio netto, da parte del pilota di Portoferraio, che ha potuto lavorare al meglio sulla macchina in vista dell’impegno casalingo dell’Elba, a fine mese.


Sei prove speciali in programma, cinque regolarmente disputate e cinque successi parziali. Ecco il ruolino di marcia di Andrea Volpi al 46. Trofeo Maremma, gara di apertura dell’IRCup, nel contesto del quale ha conquistato la sua prima vittoria assoluta in carriera, affiancato da Michele Maffoni.

Al via con la Skoda Fabia Rally2 Evo della Gima Autosport, il pilota di Portoferraio portacolori della Proracing, ha saputo interpretare al meglio le numerose insidie della gara, caratterizzata dalle mutevoli condizioni meteorologiche, riuscendo a farla da padrone senza lasciare spazio agli avversari.

L’avvio di Volpi, nell’ambo di prove speciali del sabato, due ripetizioni sulla “Gavorrano” era stato deciso, tanto da passare immediatamente al comando e mettere già una seria ipoteca sul successo. Durante poi il prosieguo di gara alla domenica, con le altre quattro prove a disposizione, con una cancellata per ritardi accumulati, che hanno consolidato il primato lasciando alla concorrenza le posizioni d’onore.

Volpi e Maffoni hanno lavorato molto per trovare il miglior feeling con la vettura, le difficoltà nell’affrontare la gara date dal maltempo sono state un ottimo banco di prova per sentire le sensazioni giuste appunto per trovare le soluzioni ottimali di set-up oltre che svolgere un ottimo allenamento in vista dell’impegno casalingo dell’Isola d’Elba previsto nella seconda metà del mese.


Così, la gara maremmana, che lo scorso ottobre lo aveva visto cogliere l’argento, a Volpi in questo suo promo impegno del 2022 gli ha regalato, anche a Maffoni, il primo alloro in carriera. Una carriera che nelle ultime stagioni ha avuto un forte input qualitativo, correndo sempre ai vertici.

IL COMMENTO DI ANDREA VOLPI: “Grande emozione, grande soddisfazione! La prima vittoria assoluta non si scorda, rimarrà per sempre nella mente e nel cuore. Già dallo shakedown avevamo visto che tutto collimava, le sensazioni al volante della Fabia erano quelle giuste ed una volta entrati in gara abbiamo subito visto che si si poteva far bene. Macchina perfetta, c’è da trovare ancora tanto dialogo, con lei, ma siamo arrivati ad uno step importante, peraltro le difficili condizioni di tempo e quindi anche delle strade, ci hanno fatto davvero da scuola, abbiamo imparato davvero a guidare in condizioni estreme. La squadra Gima ci ha seguiti e consigliati al meglio possibile, per questo li ringraziamo molto, sono sicuro che per la gara all’Elba potremo fare davvero bene. Peccato che in questa occasione è mancato il raffronto con i tempi dei protagonisti dell’IRCUP, ma comunque abbiamo avuto le sensazioni che cercavamo. Ringrazio tutti i miei partner, a partire da Bardahl Italia, la mia famiglia e tutti i sostenitori che durante la gara ci hanno stimolati a regalarci ed a regalare loro questa prima vittoria!”.

Articoli correlati

Back to top button