Home » Slalom » Al via il 20^ Trofeo Città di Massa Lubrense

Al via il 20^ Trofeo Città di Massa Lubrense

La stagione sportiva delle gare automobilistiche in formato Slalom parte, come da consolidata tradizione, da Massa Lubrense e dal suo impegnativo percorso del Nastro d’Oro, che sale da Marciano a Termini nell’incantevole scenario dell’Isola di Capri.

Domenica, con la collaudata organizzazione dell’A.S.D. Rombo Team e il Patrocinio della locale Amministrazione e dell’Automobile Club Napoli, si svolgerà, infatti, il 20° Trofeo Città di Massa Lubrense, gara che si è vista assegnare nuovamente dall’ACI Sport le validità come prova d’apertura del Trofeo d’Italia Sud, del Trofeo Italiano Femminile, della Coppa Slalom di zona e del Campionato Regionale.

L’antefatto alla gara sarà costituito dalle operazioni di verifica ante-gara delle vetture che avranno luogo sabato pomeriggio dalle 15,00 alle 19,00 presso il Parcheggio comunale “Centro Cinque” nel centro di Massa Lubrense, mentre la prima delle tre manche in programma inizierà alle ore 9,30 con lo start della prima vettura dal “classico” Ponte di Marciano. La Strada Comunale del Nastro d’Oro sarà chiusa al traffico, invece, dalle ore 8,30, mentre il Parco Chiuso delle vetture e la cerimonia di premiazione finale avranno luogo nel pomeriggio nella location della Piazza Santa Croce di Termini.

Una settantina le vetture iscritte alla competizione con l’atteso primo match tra i due plurititolati beniamini locali Luigi Vinaccia e Salvatore Venanzio (sei scudetti tricolori in due!) che porteranno in gara l’uno la poderosa Osella Pa9/90 con motore Honda 2000 curata da Paco74 e nei colori Autosport Sorrento Racing e l’altro un agile barchetta anglosassone Radical, stavolta argentea e mossa da un motore motociclistico Suzuki di 1400 invece del consueto 1600. Primo atto, quindi, della lunga sfida stagionale tra il veterano pilota-imprenditore di Sant’Agata, che approccia all’ennesima annata di gare con immutato entusiasmo, e il giovane driver massese che difende le insegne della Scuderia Vesuvio.

A sparigliare le carte ai due protagonisti ci proveranno alcuni interessanti outsider a iniziare da un altro “evergreen” che risponde al nome di Cataldo Esposito, che porterà in gara una Radical “factory” del Team di famiglia Autosport Sorrento puntando con decisione al podio, al giovane Antonino Sbaratta che cercherà, soprattutto, di aggiudicarsi per il sesto anno consecutivo il Memorial Vittorio Marcia riservato agli Under, all’imprenditore di Positano Antonino Lucibello, anch’essi alla guida di biposto Radical.

Della partita sarà anche il ciociaro Alberto Scarafone, sempre protagonista su queste strade, con una monoposto Formula Gloria motorizzata Suzuki.

Grande battaglia si annuncia in tutti i Gruppi e Classi in gara con una nutrita schiera di piloti giovani e meno giovani della Penisola Sorrentina e della Costiera Amalfitana, terre dove la passione per i motori continua a mantenersi viva e immutata come ai tempi delle grandi competizioni su strada del passato, a cominciare dall’altro veterano Antonino De Gregorio d Schiazzano che domenica si allineerà al semaforo con la verde bicilindrica Fiat.

Una viva raccomandazione, infine, ai tanti appassionati che seguiranno la gara dal vivo ovvero quella di comportarsi responsabilmente, evitando di spostarsi con scooter e simili e rispettando le indicazioni dei Commissari di Percorso, degli uomini della Protezione Civile e delle Forze dell’Ordine di porsi in posti sicuri da cui godere con tranquillità il grande spettacolo sportivo che i piloti in gara offriranno!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Oggi si chiudono le iscrizioni allo Slalom di Salice

Possibile inviare adesioni fino a oggi lunedì 25 marzo alla gara organizzata da Top Competition ...