FORMULA X ITALIAN SERIES

AL VIA NEL 2022 LA NUOVA THUNDER EUROSERIES

Dopo il successo delle serie nazionali, la nuova stagione vedrà il lancio del primo campionato europeo riservato alle performanti Wolf GB08 Thunder. Tre appuntamenti più una gara-test in calendario: il via da Spa Francorchamps.


E’ giunto il momento di riaccendere i motori per la Speed Euroseries, il prestigioso campionato lanciato nel 2010 e riservato alle vetture Sport Production del gruppo CN. Una nuova sfida dal sapore europeo prevista sull’arco di tre appuntamenti, in concomitanza con l’inedita Thunder Euroseries e promossa nell’ambito del contesto organizzativo firmato dalla Formula X Italian Series.

Grazie all’innovativo progetto messo a punto da Luca Panizzi (organizzatore Formula X Italian Series), la serie europea tornerà a regalare spettacolo su alcuni dei principali autodromi continentali, rinnovando un percorso virtuoso in grado di valorizzare Piloti, Team e Costruttori nel corso degli anni.

Come si ricorderà, infatti, la Speed ​​Euroseries è stata l’unica serie europea riconosciuta dalla FIA riservata alle vetture CN. Una vera sfida per tutti i Costruttori della categoria: basti pensare che nel campionato 2012 hanno gareggiato marchi del calibro di Wolf, Wfr, Juno, Ligier, Norma, Osella, Tatuus , Tiga e Lucchini.

Lanciata nel 2010, la Speed ​​Euroseries ha assegnato il primo titolo piloti nel 2011 a Warren Hughes e Jody Firth (WFR03); il secondo titolo nel 2012 è stato conquistato da Ivan Bellarosa (Wolf GB08), mentre nel 2013 i vincitori sono stati Julien Schell e Niki Leutwiler (Ligier JS53), prima del bis firmato da Ivan Bellarosa su Wolf GB08 Tornado nella stagione 2019. Da segnalare, inoltre, che in tre edizioni (2011-2012-2019) il titolo Costruttori è stato vinto da Wolf Racing Cars e una volta (nel 2013) da Ligier.


Albo d’oro Costruttori
27 vittorie – Wolf Racing Cars
4 vittorie – Norma
2 vittorie – Gibson
1 vittoria – Ligier

Albo d’oro Piloti
23 vittorie – Ivan Bellarosa
3 vittorie – Jody Firth, Warren Hughes
2 vittorie – Guglielmo Belotti, Tom Bradshaw, Daniel Gibson, Alessandro Latif
1 vittorie – 8 altri equipaggi

La stagione 2022 vedrà dunque la serie europea ripartire con un gustoso mix di novità, per mettere a confronto le migliori vetture CN (a cui verrà riservata una specifica classe) e quelle facenti parte della classe Unlimited (riservata sempre a vetture Sport Prototipo), le quali dovranno essere dotate di motore derivato dalla serie e adotteranno un BOP deciso dall’organizzazione.

Per quanto riguarda il calendario, esso prevede lo svolgimento di tre eventi per un totale di sei gare, ciascuna delle quali caratterizzata da una durata di 30 minuti + 1 giro:
18-19 Giugno TBC – Spa Francorchamps (Belgio)
10-11 Settembre – Barcellona (Spagna)
29-30 Ottobre – Monza

La fornitura di pneumatici sarà garantita dalla partnership realizzata con Hankook, grazie alla quale verranno forniti 6 set compresi nella tassa di iscrizione al campionato, pari a euro 15,500 euro + IVA.


Il format sarà inoltre caratterizzato dalla presenza di tutti i ‘plus’ che costituiscono i punti di forza del Formula X Racing Weekend: una comunicazione dinamica ed efficace, diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229 SKY) con sistema di overlay e on-board camera, un paddock che porrà al centro dell’attenzione piloti e fans, iniziative di contorno e un’attenzione unica dedicata alla visibilità e all’accoglienza degli sponsor.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Siamo molto felici di poter essere artefici del rilancio di una serie prestigiosa ed in grado di schierare in pista vetture performanti e nomi altisonanti. Si tratta di un mix dal grande potenziale, nel quale cercheremo di condensare gli elementi che hanno decretato il successo del nostro Formula X Racing Weekend per valorizzare al meglio quanto accadrà in pista e anche fuori. Siamo certi che lo spettacolo non mancherà!”

Articoli correlati

Back to top button