TIME ATTACK ITALIA

ALBERTO E RICCARDO FUMAGALLI INAUGURANO LA STAGIONE CENTRANDO UN DOPPIO PODIO NEL ROUND D’APERTURA DEL TIME ATTACK ITALIA

Alberto e Riccardo Fumagalli riprendono esattamente da dove avevano interrotto il discorso lo scorso anno.


Dal successo ottenuto al Mugello a novembre da Riccardo (in quella circostanza condito dal terzo posto di Alberto) al doppio podio di Misano dello scorso weekend. Stessa musica per padre e figlio, impegnati nel round inaugurale del Time Attack Italia che ha visto ben 150 piloti al via.

I due lombardi, con la BMW M3 E90 dalla Scuderia Piloti Forlivesi, si sono confermati protagonisti assoluti nella classe PRO 3700. Per Riccardo è arrivato così un secondo posto di categoria. Successo sfiorato per soli 179 millesimi, grazie al responso di 1’44″620 che gli ha permesso di posizionarsi appena dietro alla Ginetta G55 di Massimo Navatta, collocandolo nella top-10 assoluta.

Bene anche Fumagalli senior, che nella stessa categoria ha concluso terzo. Un risultato che ha confermato in pieno quelle che erano le aspettative.

“Ci siamo dimostrati subito molto competitivi. Domenica mattina la pista era parecchio umida e abbiamo dovuto prendere le giuste misure. Poi con l’asciutto tutto è filato liscio – ha commentato Riccardo Fumagalli – La vettura era la stessa che abbiamo utilizzato lo scorso anno. A Misano avevamo tuttavia un differenziale più lungo, inadatto a questo tracciato, che ci ha un po’ penalizzato. Ma questo ci fa essere ancora più ottimisti per il prosieguo della stagione”.


Una stagione che vedrà Alberto e Riccardo impegnati a tempo pieno con la loro vettura bavarese. nell’innovativa serie sprint, in cui tutto si svolge nella lotta contro il cronometro. L’appuntamento va adesso a Monza, la loro pista di casa, che ospiterà il secondo round del calendario nel fine settimana del 22 e 23 maggio.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker