Cronoscalate

ALFA-PICCHIO: DEBUTTA CON LE GOMME DI MONTECARLO

Marco Gramenzi battezza la neonata creatura sul minimpianto di Ortona. Centocinquantacinque orari di punta massima e gomme mescola soft della Formula 1.


In attesa del docu-film girato nella sua tana di nascita che vi svelerà in esclusiva assoluta mondiale i più reconditi segreti dell’Alfa-Picchio 4C, che vi proporremo subito dopo il week end di Verzegnis, vi raccontiamo del suo esordio in pista. La nostra testata ha ricevuto il semaforo verde in anticipo rispetto ad altre quotatissime riviste nazionali ed europee.

PirelliIl battesimo è stato celebrato in condizioni climatiche difficili, con la pista di Ortona asciutta solo per pochi passaggi. La fredda temperatura di soli 6 gradi, ha addirittura imposto la parzializzazione del trilobo anteriore destinato all’areazione del radiatore, per far crescere la temperatura motore e anche per poter controllare alcuni parametri funzionali.

Non è stato così possibile impostare varie soluzioni d’assetto e regolazioni meccatroniche, mentre è stato utilizzato un treno di pneumatici Soft Pirelli Formula1. Questa a stilema giallo, sarà molto probabilmente la mescola usata per gare lunghe come la Trento Bondone.

Alfa 4CEccellente la risposta del motore, vista anche la densità dell’atmosfera regalata dal basso gradiente climatico, già ottima la quota handlng percepita. Marco Gramenzi si è limitato a dirci: “Eccellente base, ma c’è molto da lavorare.” “Andrà presto più forte della 155” assicura invece il padre tecnico, Francesco Di Pietrantona.


Per saperne di più, aspettate qualche giorno appena.

Francesco Romeo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker