Pista

ALFONSO CASILLO ALL’AVON SUPER MASTER

Ritorno alle gare nella kermesse dell’AutoSport Sorrento per il tricampione calabrese slalom, lontano dal cockpit dall’esibizione estiva al Motor Show 2Mari. Per il 2020, rivoluzione tecnica alla sua Elia.


Non è mai facile restare lontano dalle corse, soprattutto se ti hanno regalato molteplici gioie. Alfonso Casillo prepara la prossima stagione con sagacia e determinazione, caricato a molla com’è per la lunga astinenza dall’adrenalina tipica delle gare e dalla prospettiva di un nuovo layout tecnico più performante per la sua Elia ST09/Evo. Con la vettura calabrese, il pilota della New Generation Racing ha segnato un’importante epopea nel campionato calabrese a birilli, vincendone tre edizioni nel 2013, 2015 e 2016. La sua ultima apparizione al volante è stata il Motor Show 2Mari, in cui con la grinta di sempre aveva divorato decine di passaggi della pista Gilles Villeneuve.

ALFONSO CASILLO ALL’AVON SUPER MASTERIl driver campano ha quindi definitivamente varato la prossima evoluzione motoristica della sua sport compatta, che negli anni aveva ricevuto costanti interventi di aggiornamento, fra quelli concertati direttamente con la factory di provenienza e gli altri realizzati in forma personale. Soppesate tutte le contingenze, Casillo guarda oggi con convinzione ad un nuovo propulsore Suzuki 1400, a breve in cantiere, perfettamente sinergico alle caratteristiche del concept ST09, come dimostrato dai tre titoli Tivm Sud, Nord e Civm, centrati nel 2019 da altrettanti driver dotati di barchette Elia di questa cubatura. Il cuore da 1000 cc attualmente montato sulla vettura del pilota di Ercolano, anch’esso parte importante dei numerosi successi calabresi colti negli anni, resta comunque un propulsore di riferimento per prestazioni e raffinatezza costruttiva, tale da giustificare l’interessamento attuale di più di un potenziale cliente. Prima della rivoluzione tecnica in configurazione VentiVenti, Alfonso Casillo onorerà però l’impegno dell’Avon Super Master in programma a Sarno dal 29 novembre al 1 dicembre, in ossequio alla storica amicizia che lo lega a Tonino Esposito ed al suo utilizzo indefesso delle gomme britanniche in anni di corse. La voglia di guidare maturata da giugno ad oggi è tanta e tornare nel cockpit per una kermesse così partecipata e prestigiosa, era un’occasione che Casillo non voleva lasciarsi sfuggire.

Francesco Romeo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker