CIVM

ALGHERO: FRANCO CARUSO TERZO E SODDISFATTO

Altro podio assoluto e di gruppo per l’esperto driver siculo, che riconosce il valore degli avversari e valuta positivamente la sua prestazione in terra sarda.


Avrebbe forse potuto ambire a qualcosa di più, ma il terzo posto maturato agli scacchi della Scala Piccada trova comunque soddisfatto il veterano di Comiso, in gara con la sua Nova Proto 3000. 

Il sabato non aveva detto bene a questo veterano della Sicilia orientale, a causa di un incidente provocato dal cedimento di un puntone di reazione, rottosi in corrispondenza di una pronunciata gibbosità dell’asfalto affrontata a velocità sostenuta. La ruota posteriore sinistra della sua Nova Proto perdeva improvvisamente l’ancoraggio e provocava la sbandata immediata della vettura di Caruso, che impattava sulla destra contro il rail e si fermava danneggiata dopo qualche decina di metri. Grazie alla vasta estensione della superficie di impatto ed allo strisciamemto sulla barriera, non essendo l’energia concentrata su una zona ristretta, la Nova Proto non riportava danni irreparabili in loco ed il pilota poteva così affrontare la gara dell’indomani. 

Va da se’ che proprio in quel tratto Franco Caruso abbia poi dosato il gas e scelto una traiettoria più conservativa, così da non incappare in un altro infortunio simile.  

ALGHERO: FRANCO CARUSO TERZO E SODDISFATTO

Il cedimento in questione è stato sottoposto all’attenzione del costruttore francofono, che valuterà attentamente quanto accaduto. 


Tornando alla cronaca squisitamente agonistica, Caruso ha chiuso la prima manche di gara in 2.25.10, che diventava poi un 2.23.64 nella seconda sessione, con un passo in controtendenza rispetto ai tempi dei rivali che in gara 2 scendevano di ritmo o restavano uguali al primo round di giornata. 

L’affondo non bastava ad assicurarsi il podio centrale del secondo assoluto, ma lasciava comunque soddisfatto Franco Caruso: “Sono contento, la gara è andata abbastanza bene malgrado il problema occorso il sabato. Il terzo posto finale dietro a due piloti forti come Cubeda e Fazzino e’ da considerarsi un buon risultato in assoluto ed anche in chiave campionato. 

Sorrido anche per il positivo responso del gruppo E2SC, che mi vede secondo finale. Punto ora alla gara di Gubbio, breve ma veloce come piace a me. La sintonia con la Nova Proto è cresciuta ancora, gara dopo gara me la sento sempre più in mano e di pari passo cresce anche il divertimento, per via del fatto che io la guidi con maggiore fluidità. Andiamo avanti in tutti gli appuntamenti del Tricolore e poi tireremo le somme di quanto maturato in questo intenso 2021”. 

Francesco Romeo

Comunicazione Franco Caruso 


Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker