CIVM

Alla 25ª Luzzi – Sambucina “The Doctor” conquista la vittoria

Nella nona tappa del CIVM, il portacolori della Eptamotorsport Angelo “The Doctor” Loconte ha centrato l’obbiettivo che si era prefissato e che aveva ampiamente dichiarato già nelle verifiche del venerdì: salire sul gradino più alto del podio della cronoscalata Luzzi – Sambucina.


È stato un weekend infuocato, e non solo per le temperature equatoriali, quello della gara calabrese, che ha visto l’alfiere della DP Racing tornare alla guida della sua solita Peugeot 308 GTi dopo la gara di Morano sulla vettura gemella, settata però con le specifiche richieste dal leader del campionato, il reatino Antonio Scappa, e per l’occasione, nella gara di Luzzi, affidata al veloce driver calabrese “naturalizzato” pugliese Marco Magdalone.

 «Agognavo di vincere almeno una gara nel 2021: l’occasione a Luzzi era quella giusta – spiega The Doctor – e non me la sono lasciata sfuggire. Dalla seconda manche di prova ho fatto registrare tempi di tutto rispetto che, ne ero certo, mi avrebbero consentito di salire sul primo gradino del podio del gruppo Racing Start. Certezze che se ci fosse Antonio Scappa si sarebbero sgretolate da subito. Ma Il mio amico tornerà a Pedavena per ricollocarmi nella giusta gerarchia dei valori. Speriamo di creargli qualche grattacapo! Ma non è finita. Nella prima delle finali ci sarà anche un redivivo Magdalone, che si è presentato a Luzzi con un bel biglietto da visita! Tutto ciò non può che essere sportivamente stimolante. Le gare sono belle proprio quando il sano agonismo si palesa  in una sfida leale. Il guanto è lanciato: chi vivrà vedrà!».

Il calendario del CIVM prevede il prossimo appuntamento in provincia di Belluno il prossimo 3, 4 e 5 settembre, per la prima delle tre finali a coefficiente 1,5, la 38ª Pedavena – Croce D’Aune. Per Loconte il prossimo non sarà un fine settimana semplice, in quanto gli improrogabili impegni di lavoro lo terranno lontano dai nastri di partenza della sua amata gara di casa, la 62ª Coppa Selva di Fasano, valida per il TIVM Sud: «In cuor mi, con il ritorno della Coppa Selva di Fasano, sento il dovere di augurare un sentito “in bocca al lupo” agli organizzatori, ai piloti e a tutti gli appassionati, per una perfetta riuscita di questa importante manifestazione sportiva, che sancisce il ritorno della nostra amata “corsa” nel panorama nazionale, e che darà il via all’iter per il rientro in pianta stabile tra le gare della massima serie italiana della Velocità in Montagna!».

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker