Home » Salita » CIVM » Alla 61^ Monte Erice pneumatici Yokohama in evidenza con Stefano Artuso e Giuseppe Aragona

Alla 61^ Monte Erice pneumatici Yokohama in evidenza con Stefano Artuso e Giuseppe Aragona

Sulle rampe siciliane del Monte Erice, uno dei tracciati più spettacolari e con la maggiore presenza di pubblico dell’intera stagione, Yokohama Italia Motorsports ha portato i suoi pneumatici ancora una volta sul podio del Campionato Italiano Velocità Montagna 2019.

Il merito è questa volta di Stefano Artuso e Giuseppe Aragona. Il primo, in gara con la Ferrari 458 Challenge EVO della Scuderia Superchallenge in classe GT-GTCUP ha disputato una gara particolarmente positiva supportato dall’ottima performance delle mescole Yokohama sull’asfalto scivoloso della Sicilia. Artuso ha svettato in entrambe le manches di gara e ha conquistato la classe con un totale di 7’04.35 e un miglior parziale di 3’30.64 segnato nella seconda manche. La prestazione gli ha consentito di conquistare il quinto posto in Gruppo GT.

Gara molto positiva per Giuseppe Aragona, tornato al volante in CIVM della sua Peugeot 106 della Cubeda Corse gommata Yokohama. Forte di un’ottima conoscenza del percorso, Aragona è stato assoluto protagonista dell’agguerrito Gruppo E1-Italia dove ha concluso al quarto posto assoluto, secondo in classe 1600. Aragona ha segnato la propria migliore prestazione nella prima manche, fermando i cronometri in 3’32.66.

Prossimi appuntamenti stagione 2019
Il prossimo weekend tornerà il Trofeo A112 Abarth nella gara più attesa della stagione, il XXXI Rallye Elba Storico, appuntamento di spicco del campionato che genererà due classifiche, una per tappa. Da seguire anche la 65^ Coppa Nissena, penultimo atto del Campionato Italiano Velocità Montagna 2019, mentre a Vallelunga scenderà in pista il Challenge Ford MPM.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Pronti in 234 alle ricognizioni di Pedavena

Finite le operazioni preliminari, alle 9.30 di sabato 19 ottobre il via alla prima delle ...