Home » Salita » Salita Autostoriche » ALLA COPPA CHIANTI CLASSICO SI PROFILA IL DUELLO TRA STEFANO DI FULVIO E UBERTO BONUCCI

ALLA COPPA CHIANTI CLASSICO SI PROFILA IL DUELLO TRA STEFANO DI FULVIO E UBERTO BONUCCI

E’ già duello tra i due piloti al volante di Osella PA 9/90. L’abruzzese della Bologna Squadra Corse ed il senese del Team Italia stanno affilando le armi in vista della gara. Il fiorentino Stefano Peroni è pronto ad inserirsi nella lotta, con la Osella PA8 10. Alle 10 di domani, il via delle sfide con il cronometro per l’affermazione nella gara della Chianti Cup Racing

C’è chi corre una volta all’anno, solo per esser presente alla cronoscalata di Castellina in Chianti; c’è chi e sono tanti, la salita l’affronta per vincere la sfida con gli altri cronomen. Per imporsi davanti a tutti.

Le Prove Ufficiali di Ricognizione, effettuate oggi da tutti i 194 piloti, hanno dato un assaggio preventivo di quanto domani, a partire dalle ore 10, andrà in scena. Gli otto chilometri asfaltati della salita senese, veloci e tecnici, ci permetteranno d’essere testimoni di sfide ad alta tensione, per l’affermazione assoluta e per i cinque Raggruppamenti.

Il confronto per la vittoria della Coppa Chianti Classico, è annunciato tra Stefano Di Fulvio e Uberto Bonucci, entrambi al volante delle rispettive Osella PA 9/90.  “Le prove sono andate bene, domani sicuramente si potrà far meglio” L’abruzzese è certo di poter migliorarsi, mentre è il “padrone di casa” Bonucci a confermare che domani sarà tutto diverso “Certo che si. La strada si deve gommare, il fondo è pulito ma questi sono giorni di vendemmia e in qualche punto l’asfalto può presentare qualche chiazza che andrà a pulirsi per la gara di domani”.

Nel corso dell’unica manche di prova, le differenze tra i due sono minime e possono lasciare aperta la speranza del fiorentino Stefano Peroni. Il pilota del Team Italia, si propone nel bel mezzo del duello di vertice guidando al meglio la più datata Osella PA8 10. Mentre Di Fulvio e Bonucci sono anche in lotta per il 4. Raggruppamento, il toscano è il riferimento per il terzo, dove i suoi più immediati inseguitori sono i piloti delle vetture Gran Turismo con il francese Almeras con la Porsche 935 Silhouette, ma anche Vezzosi con la BMW 2002 Schnitzer e Pacini su Fiat X 1/9.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Manlio Munafo (Aspas Lucchini SN89 - 4)

RINNOVATO IL CONSIGLIO DIRETTIVO ASPAS

Con una votazione che ha registrato la partecipazione di tutti i Soci, sono state rinnovate ...