Home » Salita » Alla Monti Iblei Cubeda conquista il TIVM. Cuzzola secondo assoluto a Reggio Calabria

Alla Monti Iblei Cubeda conquista il TIVM. Cuzzola secondo assoluto a Reggio Calabria


Week-end “sudista” per i piloti e le vetture Radical impegnati nelle gare su strada. In particolare, la “54a Coppa Monti Iblei” ha visto svettare il catanese Domenico Cubeda che con la Radical SR4-Suzuki 1500 con i colori della Scuderia Puntese Corse ha ottenuto una brillante sesta posizione assoluta. Con la terza piazza conquistata tra le vetture del Gruppo E2B nella classica cronoscalata ragusana, inoltre, Cubeda, a coronamento di una stagione quanto mai positiva, ha conquistato matematicamente il Trofeo Italiano Velocità Montagna zona Sud, portando un altro titolo nazionale velocità in salita nella “bacheca” di casa Radical, dopo di quelli conquistati da Umberto Berardi e Domenico De Franco nel 2010.


La seconda posizione nella Classe 1600 è andata a Santo Riso con una vettura analoga a quella del vincitore Cubeda, mentre Luigi Fazzino, membro di una nota “dinasty da corsa”, si è ritirato in Gara 2 per la rottura di un semiasse dopo aver ottenuto il terzo “crono” nella prima salita. Ha preferito non prendere il via, invece, Alberto Santoro, con la quarta SR4-Suzuki 1500 iscritta, che ha voluto seguire personalmente il ricovero in ospedale del suo amico Salvatore Poma che, poco prima della partenza, è stato vittima di un incidente motociclistico.
Nella Classe E2B-1300 ottima la terza posizione ottenuta dal pilota della Drepanum Corse Vincenzo Pellegrino (SR4-Suzuki) che ha preceduto Giuseppe Spadaro, autore di un ottimo debutto su vetture Radical, al volante di una SR4-Kawasaki 1200 con i colori La Contea Racing.
Giuseppe Pitruzzello, in gara con una Prosport-Suzuki, si è ritirato in Gara 2 dopo aver ottenuto la terza posizione della sua categoria nella prima frazione.
Di là dello Stretto si è disputato, invece, lo “Slalom S. Stefano-Mannoli”, organizzato dalla reggina Scuderia Aspromonte, dove a mettersi in luce, è stato il pilota di casa Giuseppe Cuzzola capace, con la sua piccola Prosport-Kawasaki 1000 dall’elegante livrea blu-arancio, di issarsi sino alla seconda posizione assoluta di giornata.
Ufficio Stampa Italian

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...