Home » Salita » ALLO SPINO, LA PRIMA GARA A FAGGIOLI

ALLO SPINO, LA PRIMA GARA A FAGGIOLI

Il fiorentino non ha rivali nella pirma salita aretina, pur con qualche problema di freni alla Osella FA 30. Fermo lungo il tracciato Di Fulvio, secondo assoluto è Merli con la Radical.

17/06/2012 – E´ Simone Faggioli che fissa il nuovo limite del tracciato dello “Spino”. Con la fantastica Osella FA30, il campione della Best Lap s´aggiudica la prima salita del sesto round del CIVM in 2´34″57 a 139.74 chilometri di media e pensare che non è del tutto soddisfatto della sua prima salita: “Ho avuto problemi di freni nella prima parte, poi è andato tutto per il meglio nella sezione più filante, potrò ancora migliorare”.
Sale bene Christian Merli, il trentino della Vimotorsport sa che sarà molto difficile, praticamente impossibile per lui vincere, ma trova ottimi risposte dalla sua Radical Pro Sport e paga solo 12″16 sui sei chilometri del tracciato di gara “Sono comunque contento per essere secondo, un risultato soddisfacente anche se parziale per ora, ma sono stato anche fortunato per i problemi che hanno fermato Stefano Di Fulvio che mi ha permesso d´essere alle spalle di Faggioli e prendere punti insperati.”
Dello stop di Di Fulvio ne ha fatto le spese anche un demoralizzato Franco Cinelli “ho dovuto rallentare un chilometro prima di avvicinarmi a Di Fulvio dopo aver visto le bandiere gialle, mi sono quasi fermato perché pensavo che mi dessero la bandiera rossa invece sono dovuto passare a lato sull´erba perdendo tantissimo tempo.le gare sono così, pazienza”. Il pistoiese della Etruria riesce comunque a recuperare qual cosina prima del traguardo e segna il quarto tempo assoluto a tre decimi di secondo da Hauser, terzo in gara con una Dallara Gp2.

Inizia a prendere confidenza con la Tatuus Formula Master Samuele Cassibba, primo della classe 2000 tra le monoposto e settimo assoluto con qualche problema alle pastiglie dei freni. Non parte invece suo papà Giovanni, per la rottura della forcella del cambio della sua Picchio. Vincenzo Conticelli ha l´ottavo tempo, il siciliano monta le gomme Avon e trova fiducia con la Osella PA 30 ed ha il miglior tempo tra le E2 B precedendo l´ottimo Michele Fattorini, secondo di gruppo e primo di classe 1600 con la Radical Pro sport.
Sesto tempo della E2 M per Adolfo Bottura all´esordio con la Lola Zytek vimotorsport,m dove Moratelli è ottavo e in difficoltà nell´azionamento del cambio al volante.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

ZAMMIT D’ALTA QUOTA

Alle tante salite sprint della sua Malta, preferisce la leggendaria Trento-Bondone, sua gara icona, che ...