KART

Anche TK Kart i pista con i nuovi motori OK-N e OKN-Junior

Si intensifica l’interesse alle nuove motorizzazioni OK-N e OKN-J in vista della stagione 2023.

Continuano le adesioni alle nuove categorie OK-N e OKN-Junior che nel 2023 scenderanno in pista nei campionati nazionali a seguito dell’iniziativa voluta da CIK-FIA e condivisa da ACI Sport. Fra i team che hanno apprezzato le due nuove categorie create per preparare meglio i piloti al passaggio successivo in OK e OKJ, si è inserito anche il team di TK Kart.

Ecco il commento del titolare Tony Taglienti in occasione di un recente test con i motori TM Racing: “Siamo rimasti sorpresi in modo positivo per le prestazioni del motore OK-N, con ottime impressioni da parte dei piloti. Il motore è molto divertente da guidare e semplicissimo nella messa a punto.”      

I nuovi motori OK-N e OKN-Junior saranno impiegati nel Campionato Italiano e nelle serie WSK, ma il loro utilizzo è previsto fin dall’attività di base, in tutte le prove della Coppa Italia di Zona, nella prova unica della Coppa Italia ACI Karting (Arce, 15 ottobre), nel Campionato Italiano per Squadre Regionali (Battipaglia, 29 ottobre) e nel Trofeo Nazionale ACI Karting (Corridonia, 19 novembre).

Mentre la prima Coppa del Mondo FIA Karting OK-N è già stata annunciata per il 2024, la CIK-FIA offre già nel 2023 una prova internazionale per questa nuova categoria. La “Road to the World Cup” sarà organizzata a margine del Campionato del Mondo FIA Karting OK e OK-Junior dell’8 Ottobre 2023 a Franciacorta (ITA). Raggruppati in un paddock specifico, i concorrenti OK-N saranno perfettamente integrati in questo grande evento mondiale e beneficeranno di ampie ricadute mediatiche. Questa prova internazionale sarà accessibile a tutti senza qualificazione preliminare.

Articoli correlati

Back to top button