RALLY NAZIONALI

ANGELO LOMBARDO FA SUO ANCHE IL RALLY LANA STORICO

Nel Biellese, alla luce di una performance in crescendo, il pilota siciliano (Porsche 911 Carrera RS), in coppia con Roberto Consiglio, ha inanellato la quarta affermazione stagionale nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche, passando al comando anche della classifica assoluta del Trofeo Conduttori prima della pausa estiva e in attesa del gran finale


In virtù di una prestazione in crescendo, il pilota siciliano Angelo Lombardo ha conquistato l’11° Rally Lana Storico, quinto appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche (CIRAS), andato in scena sugli ostici asfalti del Biellese, nel fine settimana appena trascorso. Inanellando la terza vittoria consecutiva (dopo il “Campagnolo” e la casalinga Targa Florio) e la quarta stagionale (ottenuta in apertura al “Vallate Aretine”), il driver cefaludese, sempre coadiuvato alle note dall’altro isolano Roberto Consiglio, non solo ha ulteriormente consolidato la leadership nel 2° Raggruppamento (vetture fabbricate dal 1970 al 1975) ma ha guadagnato, altresì, la vetta della classifica assoluta del Trofeo Nazionale Conduttori; un risultato che potrebbe segnare una vera e propria svolta per le sorti della serie tricolore, a soli tre round dal termine. Eppure, per il portacolori della scuderia RO racing, al volante della Porsche 911 Carrera RS curata dal team Guagliardo, la trasferta in terra piemontese non era iniziata sotto i migliori auspici, tanto da subire in avvio una “toccata” sull’anteriore destro per il ripetuto bloccaggio dell’acceleratore (per fortuna senza conseguenze per equipaggio e mezzo); una volta risolto il problema tecnico e messo a segno uno scratch nella terza prova speciale delle otto in programma, Lombardo è passato al comando della “generale” nel corso del secondo giro, svettando, altresì, nelle ultime nonché decisive quattro frazioni cronometrate.

«Gli obiettivi che ci eravamo prefissati sono stati ampiamente raggiunti. Va anche sottolineato che siamo stati fortunati, in merito alla “pizzicata” avvenuta durante i primi chilometri della “speciale” d’apertura. L’urto, fosse stato più violento, avrebbe compromesso l’intera gara, ma tant’è» – ha dichiarato un più che soddisfatto Lombardo – «Eppure, sin dalla vigilia ho sempre avvertito sensazioni positive, prestando particolare cura all’aspetto psico-fisico. Preparazione rivelatasi ben mirata, visto che l’intera giornata è stata caratterizzata dal caldo torrido con temperature che hanno superato i 35 gradi. Riguardo alla competizione tout court, ho apprezzato molto due aspetti che meritano di essere citati, ovvero, entusiasmo e partecipazione del pubblico, segno evidente di quanto la manifestazione sia sentita sul territorio, e due “piesse”: la Baltigati e la Romanina su tutte».

Messo in archivio anche il “Lana”, il circus dell’”Italiano” si prenderà una pausa durante l’estate prima di ripartire a settembre con l’ultimo trittico di impegni: in ordine cronologico, il Rally Alpi Orientali Historic, il Rally Elba Storico e il gran finale col Sanremo Rally Storico di metà ottobre.

Classifica finale 11° Rally Lana Storico


1. Lombardo-Consiglio (Porsche 911 Carrera RS) in 1h17’10”1; 2. Bertinotti-Rondi (Porsche 911) a 25”8; 3. Fioravanti-Vercella (Ford Escort RS) a 2’19”2; 4. Rimoldi-Ratnayake (Porsche 911 SC) a 2’27”; 5. Pierangioli-Ferrari (Ford Sierra Cosworth) a 3’22”2; 6. Mannino-Giannone (Porsche 911 SC) a 4’29”1; 7. Pasetto-Frasson (Porsche 911) a 4’34”8; 8. Luise-Ferro (Fiat Ritmo 130 Abarth) a 4’43”3; 9. Sordi-Barone (Porsche 911 SCRS) a 5’20”1; 10. “Tony” – Verdelli (Lancia Stratos) a 5’39”8.

Calendario CIRAS 2022

12° Historic Rally Vallate Aretine (12/03); 5° Rally Costa Smeralda Storico (9/04); Targa Florio Historic Rally (7/05); 17° Rally Storico Campagnolo (28/05); 11° Rally Lana Storico (18/06); 26° Rally Alpi Orientali Historic (3/09); 34° Rally Elba Storico (24/09); 37° Sanremo Rally Storico (15/10).

Articoli correlati

Back to top button