Home » Salita » ANGELO MERCURI PREMIATO A MONZA

ANGELO MERCURI PREMIATO A MONZA

Fresco del settimo titolo italiano bicilindriche, il driver lametino della New Generation Racing sarà fra i protagonisti della kermesse Aci Sport, dedicata ai campioni del volante 2017. Suo anche l’ennesimo campionato di scuderia.

Venerdì 19 gennaio 2018, Monza Eni Circuit. L’Automobile Club d’Italia dedica, come diffuso in questi giorni, un’intera giornata ai più bravi protagonisti della stagione sportiva trascorsa. Il programma prevede una sfida tra campioni su un tracciato brevilineo ricavato nell’Autodromo brianzolo, a seguire la Cerimonia di consegna di Titoli Tricolori e premi speciali, mentre come epilogo non mancherà la canonica cena di gala.

Una kermesse prestigiosa che annovera anche Angelo Mercuri, capace di conquistare nel 2017, il settimo titolo italiano con la sua Fiat 500, espressione di una stagione nella quale alle numerose vittorie, si sono associati pure dei record del percorso.

L’eptacampione, in quota New Generation Racing, riceverà il tributo a lui dedicato dalle mani del presidente Angelo Sticchi Damiani, come momento apice di un’altra stagione avvincente, la sua quindicesima di attività agonistica continuativa.

Il giovane imprenditore lametino, si è quindi messo a curriculum un campionato italiano vinto ogni due stagioni di gare disputate, con una media vittorie/partecipazioni, dai pochi eguali nell’umanità da corsa.  Tutto iniziava nel 2003 con le prime gare fra le postazioni nella sua Calabria, nelle quali Angelo capitalizzava già il proprio talento, con vittorie di tappa e di campionato. Tutto prodromico però alla caccia al titolo italiano di velocità in salita, suo vero bersaglio, che dal 2009 quasi monopolizza la sua attività agonistica. Tranne che in due annate, Mercuri è infatti riuscito a restare sempre sull’Everest delle classifiche finali, cementando in ogni annata di più, la sua conclamata credibilità nell’ambiente.

Anni in cui non sono mancate feroci tenzoni con spietati e veloci avversari, anni nei quali non è mancato uno sviluppo costante e mirato della propria vettura, indispensabile per mantenere la leadership velocistica, nell’impervia savana delle bicilindriche.

Dopo la sontuosa premiazione di Monza, per Angelo Mercuri arriverà anche l’ennesimo trofeo di campione sociale della propria squadra, la scuderia catanzarese New Generation Racing diretta da Salvatore Trapasso, attivissima nel dedicarsi in tutto l’anno solare, con un affiatatissimo roster di soci e piloti, alle gare con e senza postazioni.

Aspettando di capire quale possano essere gli ormai imprescindibili step evolutivi dedicati alle salite della barchetta Wolf GB08 di casa, condivisa col fratello Francesco ma ad oggi assettata per la pista, non si esclude la possibilità di correre per un’altra stagione nelle bicilindriche. Una volta ancora, ovviamente, con lo status da primattore.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...