Home » Salita » CIVM » Antonio Cardone è Campione Italiano Velocità Montagna 2019 Racing Start Plus aspirate

Antonio Cardone è Campione Italiano Velocità Montagna 2019 Racing Start Plus aspirate

Il pilota di Locorotondo al rientro a tempo pieno in Civm su Honda Civic Type R si aggiudica Gara 1 a Gubbio e il titolo Italiano.

Dopo la scorsa stagione a fasi alterne, divisa tra pista e salita, quest’anno Antonio Cardone ha deciso di fare le cose per bene e tornare al suo vecchio amore, la Honda Civic Type R.

Supportato dalla scuderia Scs motorsport nelle prime due gare per poi passare a tempo pieno con la scuderia Asd Perodi, Antonio ha rimesso a lucido, nel vero senso della parola, il suo mezzo e lo ha aggiornato in modo da essere competitivo fin dalla prima gara di Campionato a Luzzi.

Sicuramente il feeling non mancava con la sua “ vecchia vettura” e infatti a Luzzi ha subito messo in riga i suoi avversari. Da subito ha intrapreso un duello a suon di millesimi con il suo compaesano Francesco Perillo su vettura gemella, per poi imporsi su quasi tutti i percorsi del Civm ottenendo risultati di tutto rilievo e firmando diversi Record.

Arriva così alla 54 edizione del trofeo Fagioli in quel di Gubbio la Vittoria di Gara 1 con record del tracciato e vittoria del CIVM RSPlus 2000.

Antonio Cardone: “ Quest’anno sono tornato a tempo pieno in salita, mi sono divertito e ho dovuto faticare non poco per ricordare tutti i tracciati. Infatti dopo Luzzi ricordo con piacere la gara di Sarnano dove quest’anno ho corso per la prima volta e realizzato il record, abbassandolo di 7 secondi, che apparteneva a Roberto Chiavaroli. Sicuramente la vittoria più sudata. A Rieti ci siamo sfidati con Luca Attorresi, il quale mi è stato attaccato su questo tracciato dove abbiamo corso in condizione di semiumido. Ho vinto anche a Verzegnis, dove mancavo dal 2008 come a Gubbio, la vittoria che mi è piaciuta di più, su Gianluca Grossi. Anche il mio amico rivale Pilotto mi ha tenuto sempre sull’attenti su tutte le altre gare, infatti è 2° in campionato. Su 7 gare ho realizzato 6 primi posti e un 2° posto con record a Luzzi, Sarnano, Morano, Ascoli e Gubbio. A Livello tecnico abbiamo utilizzato il cambio sequenziale Zanghellini e da Gubbio è stato abbinato al cambio al volante Vac Robotics ad aria che assicura una velocità e una sicurezza maggiore, mentre per le gomme mi sono affidato alle Michelin, risultate molto performanti su tutti i tipi di asfalto e di condizione. Ringrazio innanzitutto Mio padre Piero e Martino Fedele che con me formano il vero cuore del Team Cardone oltre all’amico Loris Foltran per il supporto tecnico. Un altro grazie va agli sponsor della Asd Perodi Bauchem industrie chimiche, BCC di Castellana Grotte e Mastronardi distribuzione alimentare”.

Appuntamento questo fine settimana per la gara di Orvieto.

Sante Livrano

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

In 200 alle prove della 65^ Coppa Nissena

Concluse le verifiche e tutti presenti i maggiori pretendenti ai punti di Campionato Italiano Velocità ...