CIVSA

Appuntamento sul Sassotetto per il Tricolore Salita Auto Storiche

Dal 29 aprile al 1 maggio il 14° Trofeo Lodovico Scarfiotti Storico è il secondo round stagionale di Campionato Italiano. Un tracciato lungo ed impegnativo con verdetti in unica salita domenica. Stefano e Giuliano Peroni, Massaglia e Turizziani suonano la carica.


Il 14° trofeo Storico Scarfiotti  nella meravigliosa cornice dei monti sibillini è pronto ad entrare nel vivo per la cronoscalata che da Sarnano lungo il percorso di 9.927 metri porta alla vetta del Sassotetto.

Sono stati 66 i piloti che hanno aderito rispondendo al fascino della competizione storica maceratese, fra questi molti campioni italiani 2021 e alcuni protagonisti della 56^ Coppa della Consuma, primo round del Tricolore.

Cì sarà innanzitutto il vincitore della gara toscana, Stefano Peroni con la Martini Mk 32 di 5° raggruppamento, monoposto curata dal campione in carica e alfiere della Scuderia Bologna Squadra Corse. Il fiorentino sarà anche sui Sibillini il pilota da battere, sebbene il padrone di casa Antonio Angiolani farà valere la sua esperienza sulla F.3 March. Gli si contrappongono fra i più accreditati piloti del 4° raggruppamento, il piemontese Mario Massaglia che al volante della Osella Pa 9/90 oltre 2000 è stato terzo assoluta alla “Consuma” e il frusinate Roberto Turrziani anche lui su una Osella Pa 9/90. Sempre per il 4° raggruppamento Sport Nazionali il senese Matteo Lupi Grassi su Olmas Sn ha fatto pieno di punti in casa, ma l’eclettico siciliano Totò Riolo su Lucchini Alfa Romeo da 3000 cc, arriva pronto a rilanciare la sfida  dopo il cedimento di una ruota alla prima di campionato.

Per il 3° raggruppamento presenti anche qui i primi del campionato: Giuliano Peroni senior, sicuro protagonista con la Osella PA 8/9 della Scuderia Bologna Corse e il reggiano Giuseppe Gallusi su Porsche 911 Sc come il siciliano Matteo Adragna alla ricerca di un piazzamento prestigioso. Esordio stagionale per il trapanese Vincenzo Serse che torna in gara con la fidata Fiat 127 di classe TC1150.


In 2° raggruppamento si rinnova la sfida fra gli emiliani Giuliano Palmieri su la De Tomaso Pantera e il campione 2021 Ildebrando Motti su Porsche Carrera Rs. Per la classe TC2000 Ruggero Riva vorrà verificare la risposta dell’Alfa Romeo GTAM anche sul guidato percorso maceratese, mentre nelal classe TC1300 il giovane abruzzese Daniele Di Fazio rilancia la sfida al volante della NSU.

Parte leader di 1° raggruppamento dopo il successo della prova inaugurale il fiorentino Tiberio Nocentini su la Chevron B19 Cosworth, dovrà confrontarsi nuovamente con il tenace ternano Angelo De Angelis su Nerus Silhouette di classe 1600, mentre il sempre tenace pesarese Sandro Rinolfi sulla Morris Mini Cooper S di classe Tc 1300, punterà dritto non solo al primato di classe ma anche alle parti alte della classifica di gruppo.

Il programma del 14° Trofeo Storico Scarfiotti prevede sabato 30 aprile le due manche di ricognizione nella giornata di sabato. Domenica 1 maggio la gara in salita unica con start alle 9.

Classifiche CIVSA di Raggruppamento dopo 1 gara: 1° Raggr.: 1 Nocentini, p 8; 2 De Angelis 7; 3 Rinolfi 6. 2° Raggr.: 1 Roversi 10; 2 Palmieri 9; 3 Del Nibbio 6. 3° Raggr.: 1 Peroni G. 9; 2 Tramonti e Gallusi 7; 4 Ruschi e Banchetti 6. 4° Raggr.: 1 Caliceti 10; 2 Massaglia 7; 3 Lupi Grassi e Lottini 5.

Articoli correlati

Back to top button