Home » Salita » Arriva un podio nella prima uscita stagionale per il Campione Italiano Angelo Mercuri

Arriva un podio nella prima uscita stagionale per il Campione Italiano Angelo Mercuri

Alla 32^ Camucia – Cortona si è svolta la prima tappa del Campionato Italiano Bicilindriche Salita 2018. Ottimi spunti e vittoria sfiorata per il lametino Angelo Mercuri che su Fiat 500 ha agguantato un podio che fa morale.

Dopo un sabato dove ha preferito prendere le misure, capire la macchina e levare via la ruggine invernale, domenica è stata la volta di una battaglia serrata con gara 1 chiusa alle spalle del Reggino Morabito per soli 0,57. In gara 2 Mercuri ha poi ricucito rispetto alla prima salita, sfiorando la vittoria per soli 0,05 rispetto al vincitore Morabito che ha trionfato nella gara Aretina.

Un podio come già detto che fa morale per il pilota Lametino e che sicuramente conferma il potenziale di Mercuri in vista del proseguimento del campionato, anche di fronte ad una concorrenza che non è mai venuta meno e che sicuramente risponderà presente nei prossimi appuntamenti.

Queste le parole di Angelo Mercuri al termine della gara inaugurale del Campionato Italiano Bicilindriche Salita: “Sono contento perché eravamo venuti a provare delle soluzioni sul motore e sul cambio ed è uscito un buon tempo. Nonostante il mio poco amore per il sequenziale, che abbiamo montato sulla nostra auto però siamo riusciti a stare al passo di un avversario come Domenico Morabito. Però nel contesto sono soddisfatto, perché sugli intermedi eravamo lì con i tempi e penso che i tempi finali la dicono tutta sul bel duello venuto fuori. Poi come dicevo ci sono stati fattori che non ci hanno aiutato a fare meglio, ma se guardiamo, come si suol dire il fondo del bicchiere, possiamo ritenerci soddisfatti. Siamo venuti a Camucia a provare diverse soluzioni di motore, cambio e assetto e devo dire che ci siamo quasi. Speriamo di prendere sempre più confidenza con le nuove soluzioni che ci aiuteranno senz’altro a combattere.”

Foto: Giuseppe Rainieri

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Stefano Peroni su Martini Mk32 punta al poker alla Limabetone Storica

Il driver e preparatore fiorentino sulla Formula è il miglior interprete delle prove. La pioggia ...