Home » Salita » ATENEO TORNA IN VETTA DOPO GUBBIO

ATENEO TORNA IN VETTA DOPO GUBBIO

La scuderia siciliana è stata assoluta protagonista lo scorso weekend al 47° Trofeo Luigi Fagioli, dove ha colto una doppia vittoria con record con il sardo Omar Magliona (Osella PA21 Evo Honda) e due podi fondamentali con il bolognese Fulvio Giuliani (Lancia Delta Evo), entrambi di nuovo in testa alla classifica dei rispettivi gruppi (CN ed E1 Italia) nel Tricolore della Montagna

PALERMO, 29 agosto 2012. Un terzo posto assoluto e due vittorie e due podi di gruppo. È stato un weekend di grandi soddisfazioni per la Scuderia Ateneo al 47° Trofeo Luigi Fagioli, nona prova del CIVM andata in scena lo scorso weekend a Gubbio. Con i risultati ottenuti i già campioni in carica e portacolori del team sicilianoOmar Magliona e Fulvio Giuliani sono tornati in testa alla classifica dei rispettivi gruppi: il sassarese nel gruppo dei prototipi CN, il bolognese di Vado in quello delle vetture Turismo super-evolute del gruppo E1 Italia.

A Gubbio un Magliona in forma smagliante ha conquistato un entusiasmante podio assoluto con un terzo posto da manuale, ma soprattutto il campione sardo ha vinto, con tanto di record, entrambe le gare nella categoria dei CN al volante dell’Osella PA21 Evo Honda da 2000cc gommata Marangoni. Con questa bella dimostrazione di forza, Magliona raggiunge quota sei successi pieni stagionali su otto round disputati, e soprattutto, anche se per solo mezzo punto, ritrova la testa della classifica di gruppo a tre gare dal termine del Tricolore della Montagna, dove confermarsi campione italiano è il primo obiettivo stagionale del sassarese.

Agguerritissimo come sempre anche il gruppo E1, dove il bolognese Giuliani è pure lui di nuovo in vetta alla classifica, ma addirittura in coabitazione. A Gubbio il veloce pilota e preparatore di Vado è giunto secondo in gara-1, ad appena sette centesimi dal vincitore, e terzo in gara-2 sfruttando bene la potenzialità della sempre ammirata Lancia Delta Evo che cura in proprio attraverso la Fluido Corse. L’obiettivo di portare a casa punti pesantissimi rispetto alla più diretta concorrenza è stato dunque raggiunto. Ora per il rush finale delle ultime tre gare del Tricolore si ripartirà alla pari, con il prossimo appuntamento del CIVM in programma in Calabria nel weekend del 9 settembre alla Cronoscalata del Reventino.

LUfficioStampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...