Home » Salita » AUTOSPORT SORRENTO: AL VIA L’OSELLA GENERATION

AUTOSPORT SORRENTO: AL VIA L’OSELLA GENERATION

Svolta storica per la factory campana, che a Sarno ha portato al debutto Francesco Celentano sull’Osellina 1600. Un primo test propedeutico alla nuova gamma vetture 2019, con due sport torinesi proposte nelle canoniche cilindrata di 1400 e 1600 cc ed affiancate a Radical e Ligier.

Tre lustri di onoratissimo servizio, che hanno contribuito a rivoluzionare il mondo delle gare nazionali, specialmente in quota slalom. Erano gli albori degli anni 2000 quando Tonino Esposito con la sua AutoSport Sorrento, credeva nel progetto Radical e aumentava quote numeriche e prestazioni velocistiche delle vetture britanniche, attraverso un percorso fatto di costante ed incisiva evoluzione tecnica che sfociava in decine di titoli tricolori e regionali conquistati fra pista e strada, sino a questa stagione. Un percorso che continuerà, seppur con più ridotti volumi di impegno, anche nel prossimo futuro, vista la robustezza e le doti dinamiche ancora di assoluto livello di queste compatte inglesi. Le contingenze prestazionali e tecniche delle ultime annate però, hanno spinto i vertici della factory sorrentina a compiere delle scelte in ottica futura, necessarie per garantire una quota performance ottimale ai propri abituali clienti e a coloro i quali volessero accedere alla gamma di questo team campano. Grazie alla concessione temporanea della propria Osella Junior B in esecuzione 1600 da parte di Eugenio Molinaro, usata per il test preliminare odierno sul Circuito Internazionale di Napoli  e per un primo necessario check conoscitivo da parte dei tecnici, il team biancorosso ha così valutato positivamente il varo di un programma per il 2019 con due proprie Oselline, ancora delle canoniche cilindrate di 1,4 e 1,6 litri, cubature dimostratesi nel tempo perfettamente confacenti alle esigenze del team. Il patron dell’AutoSport Sorrento, non esclude però la possibilità di allestire in itinere anche una terza Osellina, ad ulteriore implementazione dell’offerta per la prossima stagione. Partner motoristico sarà ancora il duo Emilio Fucile-Giuseppe Mauriello, mentre le gomme utilizzate saranno ovviamente delle Avon, costruttore con il quale la factory sorrentina vanta un rapporto privilegiato da molti anni. Le coperture anglosassoni, anche nella stagione corrente, sono risultate le più performanti fra quelle calzate dall’Osella Junior B, spiccando le migliori prestazioni in molteplici appuntamenti. Dopo lo shakedown odierno di Sarno, utile a immagazzinare sensazioni e dati preziosi per il comparto tecnico e per il pilota, il debutto dell’Osella JR-B in quota AutoSport Sorrento coinciderà con la prossima tappa del Trofeo del Levante ed il programma continuerà anche con il Trofeo Nappi a Battipaglia di inizio dicembre, nel quale la sport torinese sarà invece portata in gara da un altro giovanissimo driver, anche lui da tempo nell’orbita del team sorrentino. A Binetto, in occasione dell’ultima prova dell’anno del Trofeo del Levante, ci sarà al volante Francesco Celentano, una figura fortemente voluta da Tonino Esposito in persona per questo debutto epocale, come segno di riconoscenza al padre Giuseppe per avergli affidato le sorti agonistiche del figlio, sin dalla più giovane età. Celentano in passato ha più volte mostrato il proprio valore, centrando finanche la vittoria nel Master Tricolore Prototipi del gruppo Peroni Race nel 2016 e raccogliendo altri importanti successi in pista. Per quanto attiene al programma Endurance, arriverà un altro esemplare della Ligier JS53 carbonica in allestimento CN2000, portatrice di eccellenti risultati agonistici al suo primo anno di impiego continentale, così da potenziare il roster per le gare di durata. In agenda anche la partecipazione al Super Master Racing a Sarno di metà dicembre, gara di casa per la factory sorrentina, evento per il quale la nuova Osella Junior B da litro e sei in forze da oggi all’AutoSport Sorrento,  risulta ancora disponibile.

Con l’arrivo di questa nuova conclamata star delle gare in pendenza, palesatasi tale con prestazioni sempre più dirompenti di anno in anno fin dal suo debutto nel 2015, la gamma in biancorosso contempla così eccellenti soluzioni per ogni format di gara, dalla pista fino al formula challenge ed agli slalom, competizioni quest’ ultime in cui le peculiarità tipiche delle potenti e compatte Radical SR4 EVO di casa, resteranno vincenti ancora nel lungo periodo.

Francesco Romeo
as AutoSport Sorrento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

La Coppa Val D’Anapo Sortino apre la stagione delle salite in Sicilia

Il 4 e 5 Maggio 2019, sarà la 35^ Coppa Val D’Anapo Sortino ad aprire ...