Home » Salita » AUTOSPORT SORRENTO: BILANCIO POSITIVO DEL PRIMO WEEK END DI LUGLIO

AUTOSPORT SORRENTO: BILANCIO POSITIVO DEL PRIMO WEEK END DI LUGLIO

Alto rendimento per Paolo Venturi e Matthew Zammit, entrambi molto efficaci sul temibile Bondone, pur all’esordio con le Radical SR4 di casa. Schillace secondo assoluto a Monopoli, lo stesso risultato di Tempestini nella tappa rumena di Resita. Otil dodicesimo assoluto.

Fra Simone Tempestini e il suo en plein su una SR4 1600 targata AutoSport Sorrento, si è frapposto solo un motorone tremila della monoposto formula del vincitore finale. Dopo la prima manche in cui il rallista italiano si prendeva il primato nei tempi con sei decimi di vantaggio sul secondo della timing list, nella seconda manche dell’appuntamento di campionato di Resita, causa un rettifilo molto esteso che rendeva la vita più facile ai propulsori di grossa cubatura, il driver tricolore si doveva arrendere per solo un secondo allo strapotere velocistico della vettura rivale, dalla potenza quasi doppia. Resta la formidabile performance complessiva di Tempestini, che ha conclamato una volta ancora non solo il suo riconosciuto valore, ma anche la sintonia stabilita con la SR4, assolutamente affine a una guida al limite estremo, come quella praticata da questo campione della guida su vari fondi.

Dani Otil ha vissuto anche lui una bella due giorni, assistito sulla propria SR4 dai ragazzi del team biancorosso, che hanno messo in condizioni il volto noto della tv rumena di raggiungere un ottimo posto dodici assoluto, risultato positivo per le poche gare fatte e per la qualità della concorrenza.

In terra pugliese, nello Slalom dei Trulli, Emanuele Schillace ha centrato un ottimo secondo posto assoluto con la SR4-1600 gestita dal team sorrentino. Il pilota messinese firmava un eccellente tempo nella prima manche, che sarebbe stato il migliore se non avesse toccato un birillo, riuscendo comunque a prodursi in una piazza d’onore molto positiva. Il percorso tecnico iniziato ad Erice, innovativo per quanto attiene l’impostazione dell’assetto, continua a dare i suoi frutti e le soluzioni più estreme testate a Monopoli, hanno anch’esse dato un ulteriore step prestazionale. La direzione è quella giusta, il CIS sarà disputato per intero, stante anche la prima posizione in classifica attualmente occupata dal giovanissimo pilota della scuderia TM Racing, presieduta da Giovanni Vinci. Una partnership tecnica che dopo gli acuti 2017, si dimostra particolarmente efficace anche in questa stagione.

Nella regina delle gare in salita continentali, l’inedita coppia formata da Paolo Venturi e Matthew Zammit ha confezionato due ottimi risultati. Il veterano italiano, alla sua prima uscita con una Radical SR4, ha migliorato la propria performance personale al Bondone, mostrando un feeling immediato tanto con la vettura da 1340 cc che con la squadra. A fine gara, sorrisi e pacche sulle spalle per un debutto talmente positivo e per il divertimento vissuto. Il maltese Zammit invece, ha firmato uno splendido ottavo posto assoluto sulla versione da 1600 cc e un buon crono per un esordiente in una gara tanto lunga come lui, abituato com’è alle gare sprint e meno insidiose, tipiche della sua isola di nascita. Due prestazioni da applausi.

Le tre location e i due format di gara diversi, hanno sancito una volta ancora facilità di guida, quota prestazioni e versatilità estrema, della sport compatta gestita sapientemente dallo staff AutoSport Sorrento.

Francesco Romeo
As AutoSport Sorrento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

ANDREA CELLI VERSO IL RITORNO

Una stagione di stop per i postumi di un incidente sullo snow board, lo ricarica ...