CIVM

AUTOSPORT SORRENTO CON GIACALONE E MESSANA

Al via della celebre crono di Erice, due Radical Evo da litro e quattro della factory campana.


Due driver isolàni, sulle barchette in biancorosso. La bellissima sfida della Monte Erice, penultima tappa del Civm 2020, vedrà alle fotocellule due vetture dell’AutoSport Sorrento, a rispettare una tradizione che ha visto sempre presente e spesso anche protagonista sulle strade ericine, le macchine della factory fondata e diretta da Tonino Esposito.

AUTOSPORT SORRENTO CON GIACALONE E MESSANAIl catanese Dario Messana, a Erice aveva corso soltanto una manche nel recente passato, su una monoposto, pertanto, parole sue, “aspetta con non poca emozione la luce verde delle prove di sabato, per vivere appieno le sensazioni di una Radical SR4 settata in modo professionale e da guidare su una strada tanto carica di gloria”.

Gli fa eco il trapanese Giuseppe Giacalone, che dopo quattro anni torna al volante di una vettura da corsa vera qual è una sport prototipo, sul percorso per lui di casa: “Quando ho compilato quanto servisse per correre e per noleggiare la Radical SR4 presso l’AutoSport Sorrento, ho avvertito dei brividi intensi. Mi sento davvero emozionato., so quanto vadano forte questi nuovi motori 1400, quanto efficace sia il lavoro dello staff nel mettere a punto al meglio la macchina e nell’approccio umano e tecnico con il pilota, due aspetti che hanno sempre qualificato al massimo questo team. Voglio vivermela fino in fondo e sono davvero felice, benché sia consapevole che Erice sia una strada fra le più complesse d’Europa da interpretare”.

Francesco Romeo
Comunicazione AutoSport Sorrento


Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker