Home » Pista » AUTOSPORT SORRENTO PRONTA PER BINETTO

AUTOSPORT SORRENTO PRONTA PER BINETTO

Dopo il positivo week end imolese, la factory campana prepara l’appuntamento pugliese del prossimo week end. Asset a quattro punte per il team bianco rosso.

Il 2 aprile ad Imola, era stata vera soddisfazione. In una delle piste più tecniche d’Europa in assoluto, dove scollinamenti e curve in appoggio avrebbero dovuto massimalizzare oltre misura downforce e potenza delle sport più grandi e cavallate, le Radical SR4 1600 dell’AutoSport Sorrento hanno sorpreso il ranking, stando a meno di tre secondi di passo al giro rispetto alle potenti ed alate sport d’avamposto, destinate ovviamente al podio di giornata. Così il quinto e sesto posto assoluto nel doppio stint di gara capitalizzati dal 23enne siciliano Simone Patrinicola, hanno confermato i continui importanti progressi delle SR4 da 1585 cc ed alimentato le speranze di confezionare un altro ottimo week end sul circuito short di Binetto, più adatto alle quote tecniche delle barchette AutoSport Sorrento. Rispetto alle performance imolesi del 2011 infatti, le SR4 hanno girato oltre cinque secondi più veloci a passaggio. Niente male, per un progetto non più freschissimo ma evidentemente ancora capace di ottimi acuti velocistici. Sulla pista emiliana, il bilancio positivo di giornata era stato completato dalla settima piazza assoluta Di Gaetano Oliva, secondo di classe, mentre terza di classe in gara 2 aveva chiuso la sempre interessante Ida Petrillo.

In questo primo week end di maggio, dalla factory di Sarno sono sbarcate in Puglia ben quattro SR4 per la seconda prova del Trofeo del Levante. Francesco Celentano, classe E2SC 1600, torna sulla pista barese dopo aver vinto la divisione Sport e Formula nel 2016, successo ottenuto centrato due vittorie ed un secondo posto assoluto. Un grande distillato di guida ripetuto anche a Binetto nella gara del 2 aprile, quando si e’ guadagnato la piazza d’onore arrendendosi solo ad una più potente Formula Master due litri. Promosso nella cubatura premium anche lo Sceriffo Cataldo Esposito, che aveva corso il precedente appuntamento pugliese con la sorellina della E2SC1400. Sempre a quota 1400, ritorno alle gare dopo 17 anni per Massimiliano Pezzuto, grande interprete nel doppio format Civt-SuperTurismo degli anni ’90. Nella gara del 2 aprile, aveva portato brillantemente a casa la propria classe: un gran viatico per questo ulteriore round di Binetto. Pezzuto correrà con una SR4 di proprietà, iscritta ed assistita in gara dal team biancorosso. Seconda uscita per il giovanissimo e talentuoso 16 enne “Gio” Di Somma, capace di vincere a dicembre il SuperMasterRacing sulla pista di Sarno. Per lui un appuntamento formativo, funzionale ad accumulare esperienza e consistenza utili ad effettuare nei mesi prossimi le ultime prove del Trofeo Radical in seno al Tricolore Prototipi.  

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Alessandra Zinno è il nuovo Direttore Generale dell’Autodromo Nazionale Monza

Oggi l’insediamento ufficiale: “Il Tempio della Velocità diventerà un polo attrattivo non solo per il ...