CronoscalateSlalom

BILANCIO POSITIVO PER LA TECNORACING

Nel doppio format con e senza birilli, il team catanzarese raccoglie podi e successi fra Calabria e Sicilia.


E’ stata una due giorni col segno più per il team presieduto da Giuseppe Carnazza e Santina Pallone. I driver della scuderia calabrese, hanno piazzato infatti dei colpi importanti sia nella Cronoscalata del Reventino che nello Slalom dell’Agro Ericino.

Un doppio appuntamento tricolore, che nel Civm ha visto Domenico Tomaselli cogliere una bella affermazione nella E1-1400, chiudendo con un 3.28 di mezzo che con un motore a sole 8 valvole rappresenta un buon risultato. Viatico positivo per il 2016. Giuseppe Scardamaglia lo ha imitato nella classe VBC-600/Gr.2, centrando la prima piazza con una prestazione di assoluto livello. Tornando al gruppo E1 ma a quota 1600 Turbo, Antonio Lento si è meritato un ottimo terzo posto, nel raggruppamento più ferocemente combattuto del Tricolore 2015. Rammarico invece per 11960126_466946420159547_4131975684752555489_nDomenico Paone, che nella classe RS3 è stato costretto al ritiro nella seconda manche per noie meccaniche: un posto al sole sarebbe stato ampiamente alla sua portata.

In Sicilia andava di scena la terz’ultima tappa del tricolore slalom, quella dell’Agro Ericino, dove Vincenzo Manganiello ha mandato tutti alla cassa nella P2 con un ottima prestazione, svettando anche nella Classifica Under 23 e centrando l’undicesimo posto della Assoluta.

Un week end positivo che regala slancio agli uomini Tecnoracing per gli ultimi decisivi appuntamenti della stagione, che ancora vede in bilico alcuni verdetti di classe ed assoluti.


Francesco Romeo


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker