Home » Salita » BRUCCOLERI SUONA “L’INNO DELLA CONCORDIA”: UN GRANDE PODIO PER LUI IN UNA BAGNATA 57° COPPA NISSENA (CL)

BRUCCOLERI SUONA “L’INNO DELLA CONCORDIA”: UN GRANDE PODIO PER LUI IN UNA BAGNATA 57° COPPA NISSENA (CL)

Il giovane pilota siciliano della Concordia Motorsport su Osella PA27/S-BMW conquista il terzo posto assoluto in una gara difficilissima a causa della pioggia: “Più di questo non potevamo fare. Sono davvero felice, anche perché era la prima volta che guidavo la vettura in queste condizioni. C’è ancora da lavorare, ma oggi ci godiamo questo risultato”. L’agrigentino è anche secondo dietro al solito imbattibile Faggioli nel gruppo delle monoposto.

CALTANISSETTA, 22 maggio 2011. È grande festa in casa Concordia Motorsport. Luigi Bruccoleri conquista a Caltanissetta uno stupendo terzo posto assoluto alla 57° Coppa Nissena, terza prova del Campionato Italiano Velocità Montagna. La cronoscalata, disputata in una sola manche, è stata caratterizzata dalla pioggia, caduta costantemente, che ha reso difficilissime le condizioni del veloce tracciato nisseno per tutti i piloti. Il giovane driver siciliano, però, è riuscito a “emergere” proprio dal bagnato con una prestazione maiuscola e nonostante tutti i problemi dei giorni scorsi patiti dal motore della sua Osella PA27/S-BMW, riparata a tempo di record.

Nell’assoluta, Bruccoleri, oltre che essere il top driver tra i siciliani nella gara Tricolore di casa, era addirittura quasi riuscito a prendere la Picchio turbo del trentino Christian Merli, giunto secondo con un vantaggio di appena 1”37 sull’alfiere della Concordia Motorsport.

Il primo podio stagionale assoluto nelle corse in salita per l’agrigentino è impreziosito anche dal secondo posto ottenuto nel gruppo E2/M, quello riservato alle monoposto, e sempre dal secondo posto di classe 3000, preceduto soltanto dall’imbattibile Osella FA30 del pluricampione toscano Simone Faggioli, vincitore della gara.

 

“Non potevo essere più felice di cosìdichiara raggiante Bruccoleri, questo risultato è importantissimo anche per il morale, visti tutti i problemi tecnici che abbiamo dovuto affrontare a Erice la settimana scorsa e qui in prova, quando ieri abbiamo potuto disputare una sola manche per collaudare la nuova vettura. Per me era la prima gara in assoluto e la prima volta sul bagnato con questa Osella, quindi era anche difficile indovinare il giusto setup, oltre che condurre una gara d’attacco. Abbiamo fatto il massimo e voglio ringraziare i tifosi, il team, Mancuso Gelati e La Trinacria per il supporto e la fiducia. Sapevamo che sarebbe stata durissima oggi, ma quando ottieni un risultato del genere capisci quanto importanti siano i sacrifici. Certo, c’è ancora tanto da lavorare sulla vettura, ma ci penseremo da domani: oggi è giusto godersi questo triplo podio.”

 

Classifica 57° Coppa Nissena (CL) – Caltanissetta, domenica 22 maggio 2011, terza prova del CIVM:

 

1° Simone Faggioli – Osella FA30 in 2’25”16 (1° Gruppo E2/M);

2° Christian Merli – Picchio P4 in 2’40”79 (1° Gruppo E2/B);

3° Luigi Bruccoleri – Osella PA27/S in 2’42”16 (2° Gruppo E2/M)

 

Le vetture iscritte alla 57° cronoscalata Coppa Nissena, terza prova del CIVM 2011, tra moderne e storiche, erano 213. Il percorso di gara, molto veloce, misura 5450 metri, da percorrere due volte, e presenta un dislivello tra partenza e arrivo di 226,2 metri, per una pendenza media del 4,15%.

 

L’Ufficio Stampa

Gianluca Marchese

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...