Home » Slalom » CIS » Campionati e campioni alla vigilia dello Slalom Torregrotta Roccavaldina

Campionati e campioni alla vigilia dello Slalom Torregrotta Roccavaldina

Dopo cinque gare valide per il Campionato Italiano Slalom e quando al finale di stagione mancano solo più due appuntamenti, Fabio Emanuele, campione in carica, comanda la classifica assoluta davanti a Salvatore Venanzio e Luigi Vinaccia. Nella classifica conduttori, primo posto per Ignazio Bonavires.

A poche ore dal via dello Slalom Torregrotta-Roccavaldina, sesto appuntamento del Campionato Italiano Slalom, la classifica assoluta dopo il recente Slalom Agro Ericino vede sempre al comando Fabio Emanuele con 69,5 punti. Il campione molisano che a Torregrotta cercherà di scrivere per la settima volta, l’ultima nella passata edizione, il proprio nome sull’albo d’oro della competizione e allungare, al volante delle sua Osella PA 9/90 Alfa Romeo, sugli inseguitori in vista del traguardo finale. Inseguitori guidati dal campano Salvatore Venanzio che si presenta al via dei 3500 metri contro il tempo, ritmati e scanditi da tredici postazioni di rallentamento lungo il tracciato, con la sua Radical SR4 Suzuki, 64 punti in classifica e tutte le intenzioni di tenere aperti i giochi per il titolo di campione fino al gran finale che andrà in scena l’8 novembre sulle strade di casa del Trofeo Città di Massa Lubrense. E di casa quelle strade lo sono pure per Luigi Vinaccia, terzo in classifica di campionato con 50 punti raccolti lungo l’intero arco della stagione a bordo di una Osella PA 9/90 Honda.

Nel Campionato Italiano Slalom i cui punteggi sono legati ai piazzamenti nelle classifiche di Gruppo e Classe, continua la marcia trionfale di Ignazio Bonavires, su una Peugeot 106 Rallye Gruppo N, solo al comando con 44,5 punti. Più combattuta la lotta alle sue spalle con il testa a testa tra Fabio Emanuele e Salvatore Venanzio, fianco a fianco in seconda posizione con 34,75 punti. Agostino Fallara, quarto con un distacco di 3,25 punti, si gode lo spettacolo dalla sua Fiat 127 Gruppo Speciale Slalom.

Apertissima la sfida per la conquista del titolo di Campione Italiano Slalom Under 23 con ben cinque piloti stretti nello spazio di un solo punto. Al comando, a pari punti su Peugeot 106, ci sono Dario Salpietro e Andrea Alogna. Li inseguono, affiancati a una sola lunghezza di distanza, Michele Poma e Michele Puglisi su Radical SR4 Suzuki e Lorenzo Sampino su Peugeot 106. Tutta da giocare anche la sfida in rosa per il titolo femminile con Vincenza Alotta e Angelica Giamboi, la prima su Fiat 126, la seconda su Fiat X 1/9, impegnate in un appassionante e avvincente testa a testa con Caterina Cammarata, terza a due lunghezze, pronta ad un eventuale sorpasso su Peugeot 106.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PILOTI PER PASSIONE ANCORA TRICOLORE

Dopo il titolo italiano 2018 in RS di Rocco Porcaro, arriva un altro alloro nazionale ...