Home » Rally » CIWRC » Campionato Italiano WRC: a caccia del tricolore nel Rally Elba

Campionato Italiano WRC: a caccia del tricolore nel Rally Elba

La corsa al titolo si sposta sull’isola d’Elba per il penultimo round stagionale. Tra i 50 attesi allo start ci saranno tutti i big del tricolore, con 4 World Rally Car e 14 R5. La gara, valida anche per la chiusura della 6^ Zona della Coppa Rally di Zona ACI Sport, si correrà venerdì 9 e sabato 10 ottobre per oltre 300km.

Il fascino del Rallye Elba chiama a raccolta i protagonisti del Campionato Italiano WRC per il terzo e penultimo atto stagionale. Gara dal peso specifico importante quella che si correrà sugli asfalti di tutta l’isola della provincia livornese nella due giorni a cavallo venerdì 9 e sabato 10 ottobre, con sede centrale a Portoferraio. 317,32 chilometri di percorso complessivo, dei quali 92,86 suddivisi sulle 6 prove speciali in programma per questa 53esima edizione dell’evento organizzato da ACI Livorno Sport. Un rally che quest’anno avrà doppia validità con la presenza, al fianco del Campionato, anche della Coppa Rally di Zona ACI Sport 2020 che offrirà punteggio a coefficiente 1,5 per l’ultimo round della 6^ Zona (Toscana e Umbria).

Se i tornanti sono tra i più amati ed iconici del panorama nazionale i driver che scenderanno in strada non saranno da meno. Hanno risposto tutti i big del Campionato, a partire dagli equipaggi a bordo delle World Rally Car e delle vetture di classe R5 in lizza per il vertice dell’assoluta. 6 i piloti in vetta raccolti in 6 punti, questo racconta la classifica generale che propone con il n°1 Simone Miele affiancato da Roberto Mometti a quota 16 punti. Il varesino torna sull’Elba dopo il successo dell’ultima edizione. Sempre al volante di Citroen DS3 WRC proverà il bis per quella che sarebbe la sua prima vittoria assoluta in stagione. L’unico a riuscirci fin qui è stato il campione in carica Luca Pedersoli, che sarà il riferimento per tutti dopo la prestazione offerta al Rallye San Martino di Castrozza. Anche lui su Citroen DS3 WRC, il bresciano insieme ad Anna Tomasi cercherà la doppietta, ma non potrà permettersi errori considerato lo scarto già “giocato” nel round inaugurale ad Alba, disputato fuori classifica al volante di una Hyundai i20 WRC Plus. Stesso discorso anche per Corrado Fontana, sempre con Nicola Arena su i20 NG WRC, che ha segnato uno 0 sul tabellone nello sfortunato ritiro in Trentino per problemi meccanici. Il comasco avrà l’opportunità riscattare in un colpo anche la parentesi negativa del 2019, conclusa anche in quel caso con il ritiro. Sull’altra i20 WRC di HMI ci sarà papà Luigi Fontana navigato da Giovanni Agnese.

Cresce intanto il rendimento dei migliori piloti impegnati nel tricolore con le R5. Due Hyundai i20 in particolare hanno dimostrato di poter ambire al vertice. Prima Luca Rossetti, in ritmo in Piemonte e meno efficace tra le Dolomiti con Manuel Fenoli, ma sempre veloce e molto atteso anche nel prossimo round. Il friulano tornerà a correre sull’Elba quasi 20 anni dopo la sua prima ed unica apparizione. Risale a due anni fa invece l’unica presenza in questo rally per il siciliano Andrea Nucita, sugli scudi con il podio assoluto a San Martino e chiamato a dare continuità alla guida della vettura coreana insieme al fratello Giuseppe.

Sta prendendo continuità, soprattutto guardando i risultati, il piacentino Andrea Carella che insieme ad Enrico Bracchi su Skoda Fabia Evo R5 si giocherà anche la qualificazione alla Finale Nazionale nella Coppa Rally di Zona dopo i punti messi a referto nel Rally Il Ciocco. Completa la top10 di Campionato Alessandro Gino, che può migliorare ancora sulla Fabia R5, sempre assecondato dalle note di Daniele Michi. Continuano a fare esperienza al volante delle vetture R5 anche altri piloti del CIWRC, come Stefano Liburdi con Andrea Colapietro e Lorenzo Grani con Chiara Lombardi, entrambi su Fabia. R5 ceca anche per papà Mauro Miele affiancato da Luca Beltrame, che prosegue la sua stagione ricca di presenze tricolori tra asfalto e terra.

Diversi anche i driver toscani accorsi per cercare di guadagnare un pass per la finale di Coppa. Tra questi l’esperto Pierluigi Della Maggiora su Fabia R5, oltre al maremmano Leopoldo Maestrini su Volkswagen Polo R5, mentre saranno tre gli equipaggi elbani Bettini-Acri, Volpi-Maffoni e Gamba-Maggio, tutti su
Fabia, capaci di inserirsi per le posizioni che contano anche nell’assoluta.

Interessante la sfida tra le Super 2000. Tre le Peugeot 207 in lista, con il leader di Coppa nel 2019 Stefano Callegaro che dovrà vedersela con Giorgio Sgadò, ora al primo posto di classe nella 6^ Zona, oltre al giovane portacolori di ACI Team Italia Riccardo Pederzani, il miglior Under 25 della scorsa CRZ.

Se si parla di leader di classe non può mancare il n°1 delle Super 1600 Roberto Vescovi, pronto a ripetersi con il terzo successo consecutivo in Campionato sulla Renault Clio.

Da seguire anche le vicende tra le R2, dove il bresciano Gianluca Saresera su Peugeot 208 dovrà vedersela con altri cinque avversari, tutti su vettura francese, tra i quali Simone Giovanelli già a punti ad Alba.

Sempre presente anche Ivan Stival con la sua Peugeot 106, intenzionato a ripetere la prestazione offerta nella gara di casa per riprendersi il primato in classe A6 nel CIWRC.

CLASSIFICA ASSOLUTA CAMPIONATO ITALIANO WRC 2020: 1. Miele-Mometti (Citroen DS3 WRC) 16pt; 2. Breen-Nagle (Hyundai i20 R5), Pedersoli-Tomasi (Citroen DS3 WRC) 15pt; 4. Rossetti-Fenoli (Hyundai i20 R5) 14pt; 5. Huttunen-Lukka (Hyundai i20 R5) 12pt; 3. Sordo-Del Barrio (Hyundai i20 R5) 10pt; 6. A.Nucita-G.Nucita (Hyundai i20 R5) 10pt; 7. Carella-Bracchi (Skoda Fabia R5) 8pt; 8. Fotia-Didier (Volkwagen Polo GTI R5) 6pt; 9. C.Fontana- Arena (Hyundai i20 WRC) 5pt; 10. Gino-Michi (Skoda Fabia R5) 5pt;

CALENDARIO CIWRC 2020: 1-2 agosto 14° RALLY ALBA; 5 settembre 39° RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA E PRIMIERO; 9-10 ottobre 52° RALLYE ELBA; 23-24 ottobre RALLY DUE VALLI (coeff. 1,5).

La Classifica finale del Campionato Italiano WRC verrà redatta sulla base dei migliori 3 risultati ottenuti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

MS MUNARETTO: CARELLA FA SUO IL CIWRC CLASSE R5

Chiusura di campionato con il botto per Andrea Carella ed Enrico Bracchi, campioni CIWRC classe ...