Home » Salita » CARUSO: IDEA FERRARI F430

CARUSO: IDEA FERRARI F430

Sulla pista di Racalmuto il pilota catanese ha effettuato un lungo test con la V8 modenese di classe GT, per un mini programma 2018 collaterale a quello su una sport.

 

Emozione e curiosità per il primo test su una Ferrari, assettata per la pista nella configurazione attuale prescelta dalla DB Tecnology. Con questo doppio stato d’animo, il plurucampione italiano di classe ha affrontato una lunga e fruttuosa giornata di test, spesa ad interfacciarsi con una gran turismo da corsa, tanto diversa come impostazione rispetto alla sua ex Radical ProSport, da poco venduta e con la quale aveva centrato titoli italiani e vittorie in sequenza. La massa tre volte superiore e la potenza doppia della coupé di Maranello, non hanno però inquietato più di tanto il giovane catanese, capace di girare subito su un buon ritmo e di impressionare per ripetitività delle performance.

Queste le sue parole: “Accade tutto al rallentatore rispetto alla barchetta sport, ma assetto, freni e motore ti ricordano in ogni istante perché quest’auto si chiami Ferrari. Test molto positivo, tempi subito buoni, feeling di alto livello, pertanto il pensiero di fare qualche gara in pista c’è e lo svilupperemo nel dettaglio prossimamente. Sarete i primi a saperlo. Il tutto ovviamente accanto al programma in montagna, che sto definendo. Grande è anche l’aerodinamica della F430, perché più vai forte e più avverti il grande lavoro sinergico di carrozzeria e fondo, nel generare carico. Sono soddisfatto. Molto. Ringrazio ovviamente la DB Tecnology per la straordinaria opportunità concessami, sono persone eccezionali ed interlocutori tecnici di alto livello.”

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Volante d’Argento e Casco d’Oro per Christian Merli

Il Trentino Campione Italiano ed Europeo delle salite ha ricevuto a Milano i prestigiosi premi ...