Home » Salita » CERIMONIA DI PREMIAZIONE PER IL TIVM NORD 2016. A BOLOGNA I TRE ALFIERI DELLA SPEED MOTOR DOMINATORI DEI RISPETTIVI GRUPPI

CERIMONIA DI PREMIAZIONE PER IL TIVM NORD 2016. A BOLOGNA I TRE ALFIERI DELLA SPEED MOTOR DOMINATORI DEI RISPETTIVI GRUPPI

Sono tre i piloti della scuderia Speed Motor di Gubbio che sabato 18 febbraio saranno presenti alla cerimonia di premiazione del Trofeo Italiano di Velocità in Montagna 2016 – zona Nord, fissata per le ore 11.30 nella Sala Maggiore di Bologna Congressi.

Si tratta di altrettanti vincitori di raggruppamento, che con questo risultato hanno ulteriormente contribuito a rendere eccellente il bilancio della passata stagione agonistica del team di Tiziano Brunetti. Per ciò che riguarda le monoposto formula, quindi gruppo E2-SS, trofeo ad appannaggio del trentino Adolfo Bottura su Osella Fa 30, che da qualche anno a questa parte sta sempre più migliorando le proprie performance. Bottura si era già aggiudicato il Tivm Nord nel 2013, ma al volante della Lola B99/50, con la quale poi l’anno successivo si è laureato campione italiano nella E2M, oggi identificata con la sigla E2-SS. Al suo attivo, sempre nel Tivm, anche diverse coppe di classe. Nella prototipi CN, a trionfare è stato Franco Manzoni su Osella Pa 21/S Evo, protagonista di una seconda parte di annata in continuo crescendo, con vittorie e piazzamenti di prestigio in ogni gara che hanno fatto di lui la terza forza in assoluto della categoria dietro i due grandi duellanti in campionato, Luca Ligato e Achille Lombardi. Per Manzoni, anche un significativo record personale: quello delle dieci affermazioni consecutive totalizzate dal 2009 a oggi. Nel dettaglio, il driver ravennate ha messo insieme sette successi nel Tivm zona nord e un ottavo nella zona sud, più una coppa di classe 2000, relativa al gruppo E2B, nel campionato italiano (Civm) 2012 e il primo posto in E2B nel 2014, di nuovo nel Tivm Nord. L’Osella è la sua vettura, che nel corso degli otto anni di successi è passata dal modello Pa 20 al Pa 21/S e, dal 2015, al Pa 21/S Evo. Il terzo conduttore della Speed Motor è il marchigiano Marco Sbrollini su Lancia Delta Evo, che a livello di Tivm Nord ottiene il secondo trionfo consecutivo nel gruppo E1 Italia (aveva vinto anche nel 2015), oltre alle coppe di classe che ha collezionato negli ultimi anni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PAVAN: ECCO LA TURBO MINI MK2

Un progetto nato nel 2012 dalla passione di otto appassionati, che oggi conosce un’evoluzione significativa ...