Home » Salita » Christian Merli affronta la Rampa Internacional da Falperra

Christian Merli affronta la Rampa Internacional da Falperra

Christian Merli, pilota ufficiale Osella FA 30 Fortech, vola in Portogallo per affrontare il secondo appuntamento del Campionato Europeo della Montagna.

Si gareggia la 38ª Rampa Internacional da Falperra, nei pressi di Braga. Il pilota del Team Blue City Motorsport ha vinto la prima gara della stagione in Austria. Non solo, ma ha conquistato Gara 2 in Calabria in apertura della stagione del Campionato Italiano della Montagna.

Un passo indietro al Reventino
“È andata benissimo, pur avendo effettuato una sola manche di prova. Non siamo riusciti, per le condizioni meteo, ad effettuare i test sulle nuove coperture Avon, ma sulla nostra FA 30 tutto è filato alla perfezione”.

Christian racconta la gara portoghese
“Nel 2016 abbiamo disputato solo le prove. Prima della gara – spiega il portacolori della Scuderia Vimotorsport – s’è scatenato il diluvio e, per evitare inutili rischi, i driver delle vetture sport iscritti all’Europeo hanno deciso di non gareggiare. Qui affrontiamo due manche di gara con una lunghezza di 5,200 chilometri. Un tracciato velocissimo, dove si toccano velocità superiori ai 250 chilometri orari. Tre manche di prova, dove la prima sarà affrontata con l’Osella aerodinamicamente piuttosto carica. Poi, nel passaggio seguente si provvede a togliere, anzi a scaricare l’aerodinamica”.

Il tracciato
“Start, allungo e curva veloce sinistra da 4ª marcia. Allungo e curva destra da terza per poi affrontare un rettifilo in salita. Segue una serie di esse molto veloci. Gran staccato per un tornante sinistro. Misto velocissimo e chicane artificiale ampia. Quindi il tratto con la velocità massima ed un dosso in discesa da sesta marcia. Una destra da terza, un tornante sinistro, rettifilo ed arrivo. Da affrontare in apnea. Il minimo errore ed hai perso la corsa”.

Il calendario CEM
23 aprile – Rechbergrennen (Austria), 7 maggio – 38ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo), 14 maggio – 46ª Subida al Fito (Spagna), 4 giugno – Ecce Homo Sternberk (Repubblica Ceca), 11 giugno – ADAC Glasbachrennen (Germania), 2 luglio – 67ª Trento Bondone (Italia), 16 luglio – Limanowa (Polonia), 23 luglio – 34ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia), 13 agosto – 57ª Course de Côte du Mont Dore (Francia), 20 agosto – 74ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 3 settembre – 23ª GHD Ilirska Bistrica (Slovenia), 17 settembre – 36ª Buzetski Dani (Croazia)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Continua la favola della Caprino-Spiazzi. Successo per la quarta edizione della Rievocazione Storica

Vetture di gran classe e importante risposta del pubblico, in una Caprino Veronese che ha ...