Home » Salita » Christian Merli domina “Subida 2” con record in Portogallo

Christian Merli domina “Subida 2” con record in Portogallo

In Portogallo, 3° appuntamento del Campionato Europeo della Montagna, Faggioli s’impone in Gara 1 con alle spalle Christian Merli a 1”753. Nella seconda gara, il portacolori del Team Blue City Motorsport attacca senza ritegno. Vince ed è sigla il nuovo record del tracciato in 1’47”890. Ma non basta. Per somma di tempi, la 39ª Rampa Internacional Da Falperra è di Faggioli con il campione dell’Osella FA30, staccato di solo 0”472.

Christian, pochi decimi
“Che dire? Le gare sono così. Faccio i complimenti a Faggioli. Ovviamente sono più che soddisfatto della seconda salita dove ho staccato il miglior tempo ed il nuovo record del tracciato. Nella prima salita non avevo grip in curva ed ho perso 2 secondi. Poi nel tratto finale ho recuperato qualcosa. È andata così. Intanto incassiamo punteggio pieno per la vittoria in Gruppo E2SS. Sono contento per Gino Pedrotti. All’esordio su questo tracciato ha fatto una splendida performance. Ora, una trasferta di 500 chilometri nel nord della Spagna per partecipare al 4° round del CEM, la 46ª Subida al Fito sopra Oviedo in programma domenica prossima”.

Treinos Oficiais
Sabato, tre le manche ufficiali di prova, anzi Treinos Oficiais su un percorso velocissimo con una lunghezza di 5,200 chilometri. Nel primo passaggio domina Faggioli con la Norma M20 FC in 2’01”775 seguito dal pilota della Scuderia Vimotorsport con l’Osella FA30 a 6”306. Pedrotti, all’esordio su questo tracciato, è 13° e leader in Gruppo E2SS con la sua Formula Renault. Nella seconda salita il toscano è sempre in vetta in 1’57”379, mentre Merli, pur con noie al cambio, accorcia le distanze ed è secondo a 2”956. Pedrotti scivola in 16ª posizione, ma è sempre leader tra le monoposto due litri. Nella terza ed ultima sessione di prove ufficiali, Christian passa al comando in 1’52”193. Si mette alle spalle Faggioli a 1”561 e Petit a 3”768. Pedrotti è sempre leader tra le 2000 E2SS.

La prova libera
Oggi, prima della gara, una sessione di prove libere, dove Christian sale in 1’51”091 con il fiorentino della Norma a 1”637.

Subida Oficial
Quindi la Subida Oficial 1, dove s’impone Faggioli con alle spalle Merli a 1”753. Pedrotti, 15°, è primo tra le monoposto 2000. Si replica nella seconda Subida, dove Christian guida come solo lui sa fare e s’impone in 1’47”890. È il nuovo record del tracciato. Faggioli è alle sue spalle staccato di 1”281. Ma la splendida impresa di Merli non permette la vittoria assoluta. Per somma dei tempi il dominatore assoluto è il pilota della Norma con il trentino secondo a solo 0”472.

Il podio
1° Faggioli (Norma M20 FC), 2° Merli (Osella FA30) a 0”472, 3°Petit (Norma M20 FC) a 10”008.

Il calendario del CEM
15/4 Col Sait Pierre (Francia)- Vincitore Sebastien Petit (Norma M20 FC), 22/4 Rechbergrennen (Austria) – Vincitore Christian Merli (Osella FA30), 13/5 39ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo) – Vincitore Simone Faggioli (Norma M20 FC), 20/5 47ª Subida al Fito (Spagna), 3/6 Ecce Homo (Repubblica Ceca), 10/6 Glasbachrennen 2018 (Germania), 24/6 Coppa Paolino Teodori (Italia), 22/7 35ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia ), 29/7 Limanowa (Polonia), 19/8 Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 2/9 Bistrica (Slovenia), 16/9 Buzetski Dani (Croazia).

di Maurizio Frassoni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

CELLARA PREMIA LA NEW GENERATION RACING

Il quinto posto assoluto di Giuseppe Rubino, l’ottavo di Antonio Paone, aggiunti a vittorie e ...