Home » Rally » RALLY NAZIONALI » CHRISTOPHER LUCCHESI SODDISFATTO DEL TEST “CASENTINO”

CHRISTOPHER LUCCHESI SODDISFATTO DEL TEST “CASENTINO”

Il giovane lucchese, partito in gara a Bibbiena (Arezzo) con il solo obiettivo di smaltire il lungo periodo di stop e di svolgere un test in vista dell’avvio tricolore di Roma tra tre settimane, è rimasto appagato delle indicazioni ricevute.


Missione compiuta, per Christopher Lucchesi, che sabato scorso ha debuttato in questa stagione in occasione del 40. Rally del Casentino (Bibbiena-Arezzo), prima prova del Campionato IRCup.

Il giovane di Bagni di Lucca, figlio d’arte, da due anni impegnato nel Campionato Italiano Rally ha svolto un importante test sulle strade casentinesi in preparazione dell’avvio di Campionato tricolore, che avverrà tra tre settimane sulle strade del Rally di RomaCapitale. Una partecipazione, dunque, che non guardava assolutamente al risultato ma al ritrovare tutti gli equilibri, le sensazioni e le indicazioni giuste al volante della Peugeot 208 R2 di GF Racing, per i colori della Project Team, assecondato come consuetudine da Marco Pollicino.

L’intero arco della competizione, già dallo “shakedown” della vigilia, è servito a Lucchesi e Pollicino per macinare chilometri al volante della millesei transalpina che non guidava dallo scorso dicembre, registrando sensazioni più che positive una volta giunto al traguardo. Soprattutto, senza mai guardare ai riscontri cronometrici nei confronti degli avversari, si è lavorato sui set-up da usare, per capire quale fosse la migliore strada da prendere per arrivare preparati al meglio all’avvio “tricolore” di Roma.

IL COMMENTO DI CHRISTOPHER LUCCHESI: «Esito più che soddisfacente. Obiettivo della vigilia pienamente raggiunto» – ha commentato Lucchesi jr – «Non abbiamo mai guardato al risultato. D’altronde, non era certo quello che ci interessava. Abbiamo lavorato tanto sulla vettura, sin dallo shakedown e per l’intera durata della competizione. Regolazioni apportate nel prosieguo, cronometro alla mano, infatti, ci hanno permesso di migliorarci di passaggio in passaggio. Certo, ci sono ulteriori margini di crescita ma abbiamo trovato la quadra. In fondo, non abbiamo mai forzato il ritmo o corso inutili rischi, semmai tenuto un passo regolare. Tra l’altro, la mia ultima nonché unica partecipazione al ‘Casentino’ risaliva all’edizione 2017. Ho ritrovato un tracciato nuovo al 50%. Prove speciali molto toste, variegate ed eterogenee. Un percorso ideale per un test, bene così. E poi, con la squadra è stato un piacere ritrovarsi, siamo in famiglia davvero . . .».


Christopher Lucchesi, nella sua attività sportiva 2020 sarà “ambasciatore” del Comune di Bagnidi Lucca. Porterà con sé, sui campi di gara e nelle altre iniziative a lui legate, il logo, il patrimonio e la cultura di Bagni di Lucca. Un impegno e una responsabilità importante per il giovane che, onorato di questo patrocinio, si adopererà al massimo possibile per la promozione e la valorizzazione del territorio, diventando anche un riferimento per tantissimi giovani appassionati di auto, di competizioni. Sarà testimonial per la sicurezza stradale, dell’etica sulla strada, per una guida responsabile ed ecosostenibile.  Un progetto quello intorno a Lucchesi jr. che, avvalendosi della Academy Road Safety, si farà promotore di iniziative che coinvolgeranno i giovani, dai bambini ai neopatentati ma anche a chi ha già esperienza nella guida, quindi in prima linea, insieme all’Amministrazione Comunale di Bagni di Lucca, su un aspetto molto delicato e purtroppo sempre troppo doloroso per i numerosi incidenti che purtroppo riempiono le cronache nel quotidiano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

IL CIOCCHETTO EVENT, A CALENDARIO SABATO 19 E DOMENICA 20 DICEMBRE

CHIUDE AL CIOCCO, IN UNA ATMOSFERA UNICA, LA STAGIONE RALLY 2020. CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI VENERDI’ ...