CIGT

CIGT | Imperiale Racing cala gli assi, nella serie Sprint ci saranno Frassineti-Ghiotto e Cazzaniga-Llarena

La squadra di Mirandola, ufficiale Lamborghini, raddoppia l’impegno rispetto alla scorsa edizione e schiera le sue Huracan GT3 per due equipaggi inediti ma di grande talento.


Saranno due le Lamborghini Huracan GT3 dell’Imperiale Racing in procinto di partire per  Monza, teatro in questo fine settimana del primo appuntamento della serie Sprint della 19^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo.

Al volante delle vetture ufficiali ci saranno Frassineti-Ghiotto e Cazzaniga-Llarena, due equipaggi che potranno dire la loro in un campionato che si preannuncia di grande interesse con ben sedici vetture GT3 iscritte.

Per Alex Frassineti, campione italiano nel 2017,  sarà la terza stagione con i colori Imperiale. Quest’anno il pilota romano dividerà l’abitacolo della Huracan #63 con Luca Ghiotto, all’esordio con un programma completo in GT ma con grande esperienza nei campionati a  ruote scoperte, tra cui le prestigiose GP3, GP2 e Formula 2, dove nel 2019 ha ottenuto il terzo posto assoluto.

Riccardo Cazzaniga, secondo nel 2017 nella classe Super GT Cup, sarà al via della stagione con la Huracan #19 in coppia con il 17enne  Mateo  Llarena. Nonostante la giovane età, il pilota guatemalteco ha già un ricco palmares grazie a tante vittorie in karting, nel Campeonato Nacional Guatemala GT4 e nel FARA USA Hankook 500.


Certo di una bella stagione di corse è il team manager Luca Del Grosso:” Tornare nel Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2021 con i numeri ufficiali di Lamborghini e con due equipaggi sarà una grande sfida per tutti noi, un nuovo tassello nella storia del team che avvalora la nostra tradizione in questa serie con un programma di altissimo profilo. Ci presentiamo al via con una line-up di valore e siamo sicuri che tutti, piloti, ingegneri, meccanici, lavoreranno coesi insieme ai piloti per poter essere da subito protagonisti. Come sempre prima dell’esordio stagionale c’è grande determinazione ma anche un pizzico di incertezza in quanto non sappiamo il livello di preparazione dei nostri avversari e quindi saranno necessarie le prime sessioni in pista, ma questo fa parte del gioco e del fascino del primo round. Siamo davvero orgogliosi di poter proseguire il nostro rapporto con Alex e diamo il benvenuto a Luca, Riccardo e Mateo, la nostra #theamezingimperialesquad.”

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker