Home » Pista » CIGT » CIGT | Record stagionale, 28 equipaggi a Monza per il 3° round della serie Sprint

CIGT | Record stagionale, 28 equipaggi a Monza per il 3° round della serie Sprint

Il tracciato lombardo ospiterà in questo fine settimana il giro di boa della stagione 2020 con diverse new entry e una situazione di classifica ancora molto fluida con tanti pretendenti al titolo nelle tre classi GT3, GT4 e GT Cup. 

E’ record stagionale di partecipazioni per la 3^ prova del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint in programma in questo fine settimana all’autodromo di Monza.  Grazie all’arrivo di nuovi protagonisti, la serie riservata alle “gare corte” approda sul mitico tracciato lombardo con ben 28 equipaggi composti da 53 piloti, con tutte le classifiche ancora aperte e tanti pretendenti al titolo nelle tre classi GT3, GT4 e GT Cup.

GT3: Nella classe maggiore saranno 14 gli equipaggi impegnati in pista, su cui spicca quello composto da Mattia Drudi e Riccardo Agostini (Audi R8 LMS), quest’ultimo leader della generale, anche se sul portacolori di Audi Sport Italia pesa la penalizzazione di 5 secondi in gara-1 per cambio irregolare e il successivo appello della squadra  che ha reso sub iudice l’attuale classifica. Una graduatoria, tuttavia, ancora molto serrata con Lorenzo Ferrari, vincitore al Mugello di gara-2, che dividerà l’abitacolo della Mercedes AMG GT3 targata Antonelli Motorsport ancora una volta con Loris Spinelli, a ridosso del battistrada e con l’equipaggio del VSR, Nemoto-Tujula (Lamborghini Huracan) , che si è fatto sotto dopo il buon risultato del Mugello e nelle ultime due tappe della stagione ha richiesto di concorrere per il titolo nella categoria PRO. Interessato alla corsa per la vittoria finale è anche l’altro equipaggio VSR, quello di Kroes-Pulcini, così come quello dell’Imperiale Racing composto da Kikko Galbiati e Giovanni Venturini (Lamborghini Huracan), mentre Cazzaniga-Marcucci (Lamborghini Huracan-LP Racing) scenderanno in pista per la  PRO-AM. In questa classifica, con il passaggio  PRO degli attuali leader Nemoto-Tujula, si apre un bel duello in casa Ferrari con Michelotto-Hudspeth (Easy Race), Mann-Cressoni (AF Corse) e Di Amato-Vezzoni (RS Racing), tutti al volante della 488,  in lotta per  il titolo di classe. Assolutamente ancora in corsa per il titolo assoluto sono anche Roda-Rovera (Ferrari 488-AF Corse), mentre Comandini-Zug (BMW M6 GT3), dopo la sfortuna del Mugello, hanno perso il contatto con  i primi, ma la matematica non ancora ha tagliato fuori i portacolori di BMW Team Italia. Da leader della classifica AM, scenderanno in pista a Monza Cassarà-De Giacomi (Porsche GT3R-Dinamic Motosport), unitamente all’altra coupè della casa di Stoccarda di Venerosi-Baccani (Ebimotors), mentre KMS farà il suo rientro nella serie tricolore schierando una Mercedes AMG GT3 per Stefano Pezzucchi.

GT4: A Monza sarà ancora una volta duello Mercedes-BMW-Porsche, grazie anche in questa classe ad una classifica serratissima con quattro equipaggi racchiusi in appena quattro punti. Da battere sul veloce tracciato brianzolo ci saranno le AMG GT4 dei due equipaggi leader della classifica, Segù-De Luca (Nova Race) e Belicchi-Vullo (Villorba Corse), ma la M4 GT4 di Guerra-Riccitelli (BMW Team Italia) e la Cayman di Gnemmi-Pera (Ebimotors) saranno agguerritissime nel tentare il sorpasso nella corsa al titolo PRO-AM. In questa classe a Monza ci saranno anche Piccioli-De Castro (Porsche Cayman-Ebimotors), mentre i compagni di squadra De Amicis-Di Giusto si cimenteranno nella AM. In questa classifica la fanno da padrone i leader della classifica, Vebster-Riva (Porsche Cayman), ma i portacolori del Centro Porsche Ticino sono tallonati da Paolo Meloni (BMW M4 GT4-W&D) e Luca Magnoni (Mercedes AMG GT4-Nova Race). New entry anche nella GT4, grazie agli svedesi Peter Larsen e Johan Rosen che porteranno in pista la Ginetta G55 della Primus Racing.

GT CUP: Un nuovo arrivo  è previsto anche nella classe riservata alle vetture in configurazione monomarca. E’ quello dell’Ombra Racing che schiererà una Porsche 991 4.0 per l’equipaggio Pan-Porro, che andrà ad affiancarsi alla vettura gemella del Duell Motorsport su cui saliranno Emanuele Romani e Gianluca Carboni. La leadership della classe è nella mani di Greco-Chiesa (Ferrari 488 Challenge Evo-Easy Race), vincitori di tre delle quattro gare disputate, che in classifica generale precedono Demarchi-Cristoni (SR&R) al volante della Ferrari 488 Challenge non in configurazione EVO.

PROGRAMMA: Il week end di Monza si aprirà venerdì con le due sessioni di prove libere (ore 11.55 e 16.10) e proseguirà nella giornata di sabato con i due turni di prove ufficiali (ore 11.35 e ore 12) e con la disputa di gara-1 alle ore 17.10, mentre gara-2 scatterà domenica alle ore 13.30. Entrambe le gare della durata di 50 minuti + 1 giro saranno trasmesse in diretta Tv: gara-1 su Raisport, mentre gara-2 sarà tramessa su MS Motor TV (Sky 228).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Ebimotors: la situazione del Campionato Italiano GT Sprint dopo Monza

Si è disputata nel fine settimana appena trascorso la terza prova del Campionato Italiano Gran ...