CIGT

CIGT | Vallelunga, nel gran finale della serie Sprint debutta la Honda NSX GT3 Evo con Marco Bonanomi e Luca Magnoni

Il programma 2021 targato Nova Race con due esemplari della casa nipponica schierati nel GT tricolore, ha una splendida anteprima in questo week end, l’ultimo della 18^ edizione che assegnerà i titoli GT3 e GT4.


Sarà un week end decisamente interessante per il Campionato Italiano Gran Turismo quello che si sta allestendo all’autodromo Piero Taruffi di Vallelunga.  Oltre all’assegnazione dei titoli GT3 e GT4, l’appuntamento romano sarà l’occasione per festeggiare il debutto assoluto nella serie tricolore  della Honda NSX GT3 Evo targata Nova Race, anticipando il programma 2021 che prevede l’allestimento di ben due esemplari della vettura della casa di Tokyo.

La compagine varesina  in questa occasione si è superata e, assieme a JAS Motorsport che costruisce le auto giapponesi, è risucita, pur con pochissimo tempo a disposizione, a mettere in pista già quest’anno una NSX affidandola ad un pilota esperto come Marco Bonanomi, già campione italiano GT3 nel 2011, e al team principal Luca Magnoni che così ha commentato il debutto: “ Quest’anno a Vallelunga ho vinto il titolo GT4Am Endurance e qui inizia la nostra avventura insieme ad Honda e a Jas Motorsport in GT3. Il team, dal general manager Nicola Sinigaglia al più giovane dei meccanici, e la struttura diretta dall’ingegner Mariani hanno fatto i salti mortali per permettere a Bonanomi e a me di essere della partita. JAS Motorsport inoltre ha alle porte una trasferta dell’Intercontinental GT in Sudafrica, e questo non ha reso le cose più facili. Ma grazie al loro aiuto e ai nostri ragazzi ce l’abbiamo fatta”.

Bonanomi, ex-pilota ufficiale a Le Mans, è un nome di riferimento per il settore GT3: ha guidato la Honda NSX Evo per l’ultima volta in gara nella precedente edizione della 9 Ore di Kyalami. Da allora è tornato al volante in varie sessioni di test di sviluppo e collettivi, incluso quelli del GT World della SRO. Il lecchese conoscendo bene il potenziale della vettura è fiducioso nelle prospettive per Vallelunga: “Un pilota in questa GT3 può apprezzare moltissimo l’eccellente aerodinamica e un motore che rispetta in pieno la tradizione Honda. Sulla pista romana credo che potrà dimostrarsi molto competitiva in particolare nella prima parte del tracciato. Non bisogna dimenticare però che questa trasferta per vettura, piloti e team è una sorta di warm-up in vista del programma completo 2021 con due auto. Con questo non c’è niente da nascondere: la voglia di fare bene è molta”.

Bonanomi non si mostra pessimista nemmeno valutando la possibilità che l’insolita chiusura dicembrina del GT Italiano possa essere accompagnata dal maltempo: “Chi ha seguito la 24 Ore di Spa avrà avuto modo di notare che malgrado alcuni episodi di gara non abbiano premiato col risultato le performance della Honda ufficiale, la macchina in condizioni di pista molto difficili consentiva ai piloti di tenere ritmi molto elevati. Se a Roma prove e gare saranno in condizioni incerte, la NSX GT3 Evo è una buona macchina per affrontarle”.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker