Home » Pista » CIP » CISP | A Imola un weekend che vale una stagione
CISP | A Imola un weekend che vale una stagione

CISP | A Imola un weekend che vale una stagione

Da domani la serie tricolore riservata alle Wolf GB08 Thunder torna sulla pista del Gran Premio F1 di Emilia Romagna per il sesto ed ultimo round. Giochi aperti per tutte le corone tricolori, dalla Assoluta alle Coppe ACI Sport Master, Rookie e Under 25. Appuntamento con prove libere alle 09.00 ed alle 12.30 e prove ufficiali alle 16.00.


È ormai countdown per l’attesissimo sesto ed ultimo round del Campionato Italiano Sport Prototipi di scena da domani nell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Sulla pista del recentissimo Gran Premio F.1 di Emilia Romagna l’appuntamento è di quelli che valgono una stagione con ben quattro piloti lanciati ad un’appassionante volata finale guidata di misura da Giacomo Pollini.

Il campione in carica di Giacomo Race, grazie alla leadership conquistata proprio dopo il successo di gara 2 al precedente round di Monza ha ora 6 punti su Danny Molinaro (DM Competizioni) e Federico Scionti (Scuderia Costa Ovest), mentre Lorenzo Pegoraro (Best Lap) segue a 21 lunghezze dalla vetta.

Ad Imola hanno tutti ottimi ricordi. Pollini lo scorso anno ha firmato gara 2 e  gara 1 quest’anno nel weekend del 30 agosto, Scionti nel 2019 segnò l’hat trick di gara 1 con pole, vittoria e giro veloce, mentre quest’anno ha abbassato ulteriormente il record in prova scendendo fino a 1’43.568 per poi salire due volte sul podio. Molinaro nel 2015 conquistò a 17 anni il suo primo podio tricolore e nel primo appuntamento di Imola di quest’anno la vittoria in gara 2 con la quale aveva riguadagnato la leadership, mentre Pegoraro nel 2018 si riportò in testa al campionato prima di chiudere vice-campione e ad agosto è salito sul podio di gara 2.


Con 43 punti a disposizione il prossimo weekend vale perciò un campionato ed anche per le Coppe ACI Sport di categoria dove i punti in palio sono 40 (non sono conteggiati i punti di pole position e giro più veloce). Se tra gli Under 25 Molinaro vanta ben 32 punti su Giacomo Pollini, Filippo Lazzaroni (Lazaar Divisione Corse) vuole blindare il primato tra i Rookie dopo averlo riconquistato a Monza e dovrà difendersi da Andrea Mosca (Zero Racing) e Michele Fattorini (Ascari Driver Academy) rispettivamente a -26 e -34.

È una volata finale nella Master dove sono in tre a presentarsi all’ultimo round di Imola raccolti in soli dieci lunghezze, con Maurizio Pitorri (Best Lap) al comando davanti a Mosca a -9 e Stefano Attianese (Ascari Driver Academy) a -10. Anche il suo compagno di squadra, Davide Pigozzi, ora a 30 lunghezze dalla vetta, può puntare al podio finale così come al titolo di categoria.

Fuori dalla rincorsa ai titoli, ma ancora più determinati a chiudere in bellezza la stagione, sono senza dubbio Guglielmo Belotti (Ascari Driver Academy), che punta a tornare sul gradino più alto del podio dopo la vittoria di Vallelunga, Matteo Pollini (Giacomo Race) e Davide Uboldi (Uboldi Race) che invece sono alla ricerca della prima affermazione della stagione e Andrea Baiguera (Brixia Horse Power) che punta a salire per la prima volta sul podio.

Intanto è definita infine anche la scala regolamentare di Handicap Peso assegnati ai primi tre piloti del precedente appuntamento con classifica data per somma dei punti conseguiti nelle due gare. Giacomo Pollini deve installare in vettura 10 kg, mentre Matteo Pollini 7 e Federico Scionti 5.

L’appuntamento in pista è a domani con le prove libere alle 09.00 ed alle 12.30 e le prove ufficiali alle 16.00. Sabato sarà la volta di gara 1 alle 12.20, mentre Domenica alle 10.50 sarà dato il via a gara 2.


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Giacomo Pollini

CISP | Traguardo tricolore. Per Giacomo Pollini è un affare di famiglia.

Il 24enne bresciano sigla il bis per una corona tricolore che dal 2018, la stagione ...