CIP

CISP | Davide Uboldi è il primo leader della stagione 2023

Con 30 punti il comasco pluricampione della serie guida la classifica generale grazie a due secondi posti. Successi per Danny Molinaro ed Emil Hellberg ad Imola.

Davide Uboldi lascia Imola con la vetta del Campionato Italiano Sport Prototipi. Il comasco grazie a due secondi posti si candida al ruolo di dominatore del 2023, precedendo il nuovo arrivo dall’America, Jesse Menczer. La prima vittoria della stagione era andata nella mani di Danny Molinaro, poi ritiratosi per un contatto nella manche domenicale. Similare sorta per Emil Hellberg in gara-2, che si rifà così della delusione del sabato, divenendo il 30° differente vincitore nell’era del CISP dall’arrivo di Wolf Racing Cars come fornitore e partner. Autore della pole position, ma ritiratosi per un problema tecnico nelle prime battute di gara-1, Matteo Roccadelli ha chiuso il podio della seconda manche.

Al termine di una gara-1 ricca di colpi di scena, Danny Molinaro ha conquistato la vittoria nel round inaugurale della stagione 2023 del Campionato Italiano Sport Prototipi. Il campione dell’edizione 2021 ha preceduto sul traguardo per soli 119 millesimi Davide Uboldi, vice-campione in carica e vincitore del titolo nel 2016. Una lotta spettacolare che ha visto i due protagonisti di gara-1 battagliare durante tutto l’ultimo giro: Molinaro si è difeso alla perfezione, e gli attacchi di Uboldi non sono bastati a cambiare il risultato finale. Una gara piena di sorprese, che ha visto come primo colpo di scena il ritiro di Matteo Roccadelli, poleman di giornata e alfiere di BHK Motorsport, che dopo essere stato sfilato da numerose vetture al via ha dovuto abbandonare la corsa dopo pochi chilometri per un inconveniente tecnico. Problemi anche per Alister Yoong, figlio d’arte dell’ex-pilota di Formula 1 Alex, che è stato costretto al ritiro mentre era in terza posizione. Sul gradino più basso del podio è salito al suo posto Jesse Menczer che ha così fatto sventolare la bandiera stelle e strisce alle premiazioni. Quarto posto per Pietro Ferri, in forza a Emotion Motorsport, che ha preceduto sul traguardo Michele Fattorini e Manuel Deodati. Settimo posto finale per Stefano Attianese, con il pilota romano che ha completato la prima gara della stagione davanti a Mariano Maglioccola e Sonia Roussel; chiude la top-10 Donald Milokanovic.

Emil Hellberg ha portato a casa il successo in gara-2 del Campionato Italiano Sport Prototipi: una prestazione di livello da parte dello svedese, che si è imposto al termine di una gara caratterizzata da interruzioni e colpi di scena. Sul circuito di Imola, Hellberg ha fatto sua la vittoria dopo essere partito dalla dalla terza posizione e rimanendo concentrato per tutta la corsa: il vice-campione della categoria rookie dello scorso anno è dunque diventato il trentesimo vincitore differente da quando Wolf Racing Cars è partner tecnico del Campionato Italiano Sport Prototipi. Al secondo posto Davide Uboldi: il pluricampione è stato autore di un’ottima partenza che gli ha permesso di raggiungere la prima posizione, salvo poi cedere il passo ad Alister Yoong dopo pochi minuti. Il pilota malese ha però dovuto rinunciare alla battaglia per la vittoria: il figlio d’arte di Alex, ex-pilota di Formula 1, ha infatti perso tutto il cofano motore a pochi minuti dal termine in seguito a un fuoripista, perdendo così contatto con il gruppo di testa. Terzo posto per Matteo Roccadelli, con il campione Under 25 dello scorso anno che ha riscattato il ritiro di gara-1 con un piazzamento sul podio nella seconda corsa. Una gara incerta e ricca di sorprese, a iniziare dal contatto tra Pietro Ferri – scattato dalla pole position – e il vincitore di gara-1 Danny Molinaro, con quest’ultimo che è stato costretto al ritiro. Fuori gara anche Ferri, con il pilota classe 2001 che ha visto la sua Wolf GB08 Thunder andare in fiamme poco dopo l’incidente che lo aveva visto protagonista. Ad approfittarne è stato Jesse Menczer, col britannico che ha chiuso in quarta posizione; quinto Michele Fattorini a precedere uno Yoong penalizzato di cinque secondi al traguardo per non aver rispettato le procedure di partenza. Settimo Manuel Deodati: l’alfiere di Emotion Motorsport ha preceduto sul traguardo Stefano Attianese e Donald Milokanovic, con tutti e tre i piloti che confermano il piazzamento in zona punti di gara-1. Chiude la top-10 Giovanni Mazza, pilota di Emotion Motorsport e campione in carica della classifica rookie. Oltre ai già citati Ferri e Molinaro, ritiro anche per Linus Hellberg, fratello del vincitore Emil.

Archiviato il weekend inaugurale all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, il Campionato Italiano Sport Prototipi farà tappa in Sicilia, con l’Autodromo di Pergusa che sarà il teatro del secondo appuntamento stagionale in programma dal 19 al 21 maggio.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio