Home » Pista » CIP » CISP | Mugello, Gara 1: Lorenzo Pegoraro vince la prima del 2020

CISP | Mugello, Gara 1: Lorenzo Pegoraro vince la prima del 2020

Alle spalle del pilota ternano di Best Lap, vicecampione 2018, Federico Scionti (Scuderia Costa Ovest) e Davide Uboldi (Uboldi Corse) guadagnano il podio in rimonta. Domani alle 10.40 il via a gara 2 sempre sulla distanza di 25 minuti + 1 giro.

Lorenzo Pegoraro firma la prima gara del weekend inaugurale in corso al Mugello per il  Campionato Italiano Sport Prototipi.

Una vittoria che il pilota ternano di Best Lap conquista perentoria, a partire dalla prima curva e fino alla bandiera a scacchi dove il vicempione 2018 è finalmente tornato al successo dopo la scorsa annata di gare avara di soddisfazioni.

Alle sue spalle Federico Scionti, autore del giro più veloce e Davide Uboldi, sono riusciti a guadagnare il podio al termine di una condotta e lottando fianco a fianco con Matteo Pollini, suo cugino Giacomo, ieri autore della pole, ma poi costretto al ritiro nelle battute finali ed il giovane Antoine Miquel (Ascari Driver Academy) che solo per una sbavatura in traiettoria si è allontanato dalle lotta per le primissime posizioni chiudendo settimo.

A precedere il pilota francese, il Campione 2013 Jacopo Faccioni (Scuderia NT) e Guglielmo Belotti (Ascari Driver Academy), entrambi al rientro in campionato, mentre Stefano Attianese (Ascari), Danny Molinaro (DM Competizioni) e Filippo Caliceti (Giada Engineering) hanno completato la Top-10 davanti al giovane bresciano Filippo Lazzaroni al debutto assoluto in automobilismo.

LA CRONACA DI GARA 1
Allo start è Pegoraro a sfilare davanti a tutti davanti a Miquel, Scionti e poi Uboldi che subito riesce ad avere la meglio sul poleman Giacomo Pollini che esita al via. I primi tentativi sono di Scionti ed Uboldi scatenati alle spalle di Miquel, con Pollini che segue davanti a Faccioni, Belotti, Matteo Pollini e poi Attianese e Molinaro in lotta. Pegoraro riesce a guadagnare due secondi nei primi due giri con il poker di inseguitori a stretto contatto. Matteo Pollini ha la meglio su Belotti per la settima posizione ed in un gruppo dove Faccioni, sesto, guida tutta la fila di vetture in lotta per la Top-10. Al quarto giro Scionti ha la meglio su Miquel per il secondo posto e Matteo Pollini su Faccioni per il sesto. All’ottavo giro Uboldi riesce a superare di forza Miquel per la terza posizione, mentre alla tornata seguente Matteo Pollini riesce a superare Giacomo per il quinto posto. Scionti inizia ad inanellare giri veloci abbassando il suo stesso primato delle qualifiche per lanciarsi all’inseguimento di Pegoraro, mentre Faccioni, Belotti ed Attianase sono ai ferri corti per il settimo posto con Molinaro che si avvicina. Giacomo Pollini è costretto al ritiro lasciando strada agli avversari così come una sbavatura di Miquel porta Matteo Pollini in quarta posizione davanti a Faccioni. Il finale è da fiato sospeso con Scionti che guadagna la scia di Pegoraro. Il pilota di Best Lap stringe i denti e fino alla bandiera a scacchi riesce a tenere alle spalle l’alfiere di Costa Ovest. Terzo posto per Davide Uboldi davanti a Pollini, Faccioni, Belotti, Miquel, Molinaro, Attianese, e Caliceti.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

CISP | Mirko Zanardini, è ad Imola la prima uscita stagionale

Il pilota bresciano anticipa i tempi di recupero dopo l’infortunio in moto e rientra in ...