Home » Pista » CIP » CISP | Quattro assi, due gare, quarantatré punti e tutto può accadere nell’ultimo round
Campionato Italiano Sport Prototipi

CISP | Quattro assi, due gare, quarantatré punti e tutto può accadere nell’ultimo round

A -4 dall’appuntamento finale della serie tricolore Giacomo Pollini, Danny Molinaro, Federico Scionti e Lorenzo Pegoraro sono lanciatissimi per la corona tricolore. Il weekend di Imola vale un campionato.


Ci arriveranno raccolti in 21 lunghezze e ben consapevoli che con 43 punti a disposizione ci sarà ben poco da amministrare.

Giacomo Pollini, Danny Molinaro, Federico Scionti e Lorenzo Pegoraro sono nell’ordine i quattro assi che il prossimo weekend, nell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, si contenderanno la corona tricolore.

Una volata finale per la quale qualsiasi pronostico sarebbe un azzardo.

Basta osservare le linee del grafico che disegnano l’andamento seguito fino allo scorso round di Monza.


Un intreccio che è Pegoraro a disegnare per primo, per poi essere imitato da Molinaro, Scionti, poi Molinaro, ancora Scionti ed infine Pollini che balza in testa proprio al termine dell’appuntamento sulla pista del Gran Premio d’Italia.

Solo il weekend di scena sulla pista sempre da Formula 1 e sede meno di un mese fa del Gran Premio di Emilia Romagna, dirà chi avrà fatto suo il Campionato Italiano Sport Prototipi.

Pollini ora è davanti a tutti, ma per sole sei lunghezze su Molinaro e Scionti. Pegoraro segue a 21 e sicuramente quello con più strada da recuperare. Ma anche il pilota ternano, soprattutto se dovesse lasciare alle spalle una bagarre che lo ha visto spesso vittima incolpevole, starebbe sicuramente in partita fino all’ultima bandiera a scacchi.

Ad Imola hanno tutti ottimi ricordi. Pollini lo scorso anno ha firmato gara 2, Scionti alla sua prima uscita stagionale ha siglato record di categoria in prova in 1’44.082 ed hat trick con vittoria e giro più veloce in gara 1, Molinaro nel 2015 conquistò a 17 anni il suo primo podio tricolroe e Pegoraro nel 2018 si riportò in testa al campionato prima di chiudere vice-campione.

Calcolatrice alla mano anche Jacopo Faccioni potrebbe ritagliarsi un’ultima chance. Una soluzione estrema, ma non impossibile per chi è a 42 punti dalla vetta e che se non avesse rinunciato alla tappa di Monza guardarebbe al rush finale con altri obiettivi.


C’è perciò grande attesa per il sesto ed ultimo round stagionale in programma nell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. L’appuntamento in pista è venerdì con le prove libere alle 09.00 ed alle 12.30 e le prove ufficiali alle 16.00. Sabato sarà la volta di gara 1 alle 12.20, mentre Domenica alle 10.50 sarà dato il via a gara 2.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Giacomo Pollini

CISP | Traguardo tricolore. Per Giacomo Pollini è un affare di famiglia.

Il 24enne bresciano sigla il bis per una corona tricolore che dal 2018, la stagione ...