CIP

CISP | Traguardo tricolore. Per Giacomo Pollini è un affare di famiglia.

Il 24enne bresciano sigla il bis per una corona tricolore che dal 2018, la stagione vinta dal cugino Matteo, resta nelle mani di un Pollini.


Leggendo l’albo d’oro del Campionato Italiano Sport Prototipi, con l’edizione 2020 a firma Giacomo Pollini, non ci sono dubbi.

La serie tricolore, alla sua terza annata di gare riservata alle Wolf GB08 Thunder, resta un affare di famiglia e proprio nel ciclo targato dal marchio ex-F.1.

Una sequenza di titoli tricolori iniziata nel cognome di Pollini a partire da Matteo e poi consolidata da Giacomo. Ma tutt’altro che scontata, perché se non cambia il cognome in realtà, a non cambiare è la straordinaria competizione che ha preceduto la terza iscrizione di famiglia.

Non a caso, prima che al termine di Monza gara 2 si insediasse il 24enne pilota bresciano, sulla vetta tricolore si sono alternati tre piloti Lorenzo Pegoraro, Danny Molinaro e Federico Scionti.


Tutti rimasti in lotta al titolo fino all’ultimo round.

Pollini, dal canto suo, è stato autore di un finale di stagione in crescendo, dove ha concretizzato quel primato prestazionale che in gara lo ha portato a siglare per cinque volte il giro più veloce.

Quattro le vittore, due le pole, due i piazzamenti a podio e la concorrenza è rimasta alle spalle.

“Meglio di così non poteva andare – ha dichiarato sull’ultimo podio della stagione – mi dispiace Scionti. Mi sarebbe piaciuto battagliare fino all’ultimo giro, ma ha avuto un problema, peccato. Quando l’ho visto fermo, ho tirato un sospiro di sollievo e poi ho amministrato. Portiamo a casa un altro titolo italiano che resta sempre in famiglia. Tre su tre. Ha iniziato mio cugino Matteo ed ora io per la seconda volta. Siamo veramente felicissimi. Ora guardiamo alla prossima stagione. Saremo sicuramente presenti. Dobbiamo solo decidere se con una o due macchine”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker