CIVM

CIVM | Angelo Marino pronto a nuove sfide

Il pilota salernitano della Speed Motor fa un bilancio della sua stagione al volante della MINI John Cooper Works e pensa già alla prossima con ambizioni maggiori.


Il neo Campione Italiano Velocità Montagna gruppo Racing Start RSTB Angelo Marino ci parla della stagione appena conlcusa, dove con determinazione ha conquistato il suo primo tricolore di gruppo al volante della MINI JCW curata dall’AC Racing. Adesso il salernitano insieme alla Scudeira Speed è già al lavoro verso il 2021.

La Federazione da un lato e gli organizzatori dall’altro hanno mostrato sicuramente competenza, professionalità e tenacia, a giugno ti aspettavi che il Campionato prendesse una forma tanto precisa?

In questo periodo così strano e particolare bisogna solo fare un plauso a tutti, organizzatori e Federazione, perché sono riusciti a mettere su un campionato bravi!

Una stagione difficile nella quale comunque il Campionato Italiano si è disputato, puoi riassumerla dal tuo punto di vista?


Questo 2020 sarà ricordato per sempre, ma nonostante tutto il campionato si è svolto con tutti i limiti dovuti al covid, ma è stato comunque importante poterlo affrontare in piena sicurezza voglio fare un elogio a chi ha partecipato in questa stagione.

Quale gara è stata per te decisiva?

Sicuramente Popoli, venivo dalla vittoria di Gubbio con un’auto nuova e li abbiamo fatto una gara eccezionale e preso fiducia sulla continuazione del CIVM.

In quale gara hai avuto i maggiori dubbi sulla vittoria finale?

Dopo il botto di Alghero sinceramente non mi sono preso più rischi, soprattutto nella gara di Cividale dove serviva solo portare a casa più punti possibili e usando la testa tutto ciò è avvenuto.


Cosa ti è mancato di più in questa stagione?

Nelle nostre gare, oltre alla possibilità di visitare i bei luoghi in cui si corre, è mancato il pubblico!

Cosa hai apprezzato maggiormente in questa stagione?

Il mio team AC Racing e la mia scuderia Speed Motor che mi hanno letteralmente “coccolato” in tutte le gare. Il mio grazie è per loro.

Se fossi costretto ad una alternativa, al posto della tua macchina quale sceglieresti?

Chi mi conosce sa…vorrei, come si suol dire esser con il casco fuori. Quindi, auto dove si sta a pochi cm dal suolo!

In che direzione guardi per il 2021?

Per me sono anni decisivi a livello sportivo e per questo con la mia scuderia Speed Motor stiamo cercando ciò che “merito”, ovvero, riuscire a salire su una macchina con cui puntare all’assoluto! Non Mollerò!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker